Profughi e porti: per favore basta bugie

La Democrazia è forma e sostanza. Insomma questione di competenze. Perché quindi un Ministro degli Interni  può comportarsi come un Ministro della Difesa, degli Esteri o un Primo Ministro senza che alcuno si ponga domande?

di Raffaele Crocco Quello che vorrei capire, da giornalista, è perché da due giorni ...

NO WAR / NO PEACE – Riva del Garda

  Un progetto di Raffaele Crocco A cura di Andrea Tomasi, Claudia Gelmi Fotografie ...

The first global war / 1914-2014 – Lavarone

Fino al 6 settembre al Municipio di Lavarone, sala esposizioni della frazione Gionghi: il ...

Libia-Italia: i conti in tasca

di Tommaso Andreatta L’accordo tra Italia e Libia fa acqua. Lo dicono alcuni intellettuali, ...

Ong nel Mediterraneo, le ombre della procura

Non c’è reato di favoreggiamento all’immigrazione clandestina per gli scafisti. Fa discutere e getta ...

A caccia del fantasma di Kony

di Andrea Tomasi Joseph Kony è stato per anni «l’incubo» dell’Uganda. Il leader del Lord’s ...

In Mali parte la jihad globale

di Andrea Tomasi La novità si chiama «Jama’at Nusrat al-Islam wal Muslimeen» (Gruppo per ...

Si ricomincia dal sito

Di Raffaele Crocco Il mestiere del giornalista è facile. Così facile che non serve essere ...

Libero scambio e globalizzazione con TTIP e CETA

Cosa sono, su cosa intervengono e perché riguardano sia i paesi Occidentali che le ...