Redazione

Strage in Camerun

Lo scontro tra esercito e movimento separatista provoca ventidue vittime ma secondo le forze governative si è trattato di uno "sfortunato incidente" causato da un'esplosione di carburante

Una strage senza precedenti si è verificata in Camerun venerdì scorso nel villaggio di ...

Cavallette e crisi climatica

Il climate change potrebbe essere una delle cause dell'invasione che distrugge i raccolti di vaste aree del Corno d'Africa

Sciami di miliardi di cavallette hanno distrutto e continuano a distruggere i raccolti nel ...

Terroristi in Mozambico

Il Nord del Paese e sempre più vittima di violenza:le multinazionali del petrolio chiedono aiuto al governo e il Presidente chiede rinforzi ai russi

Il Mozambico è ancora vittima di attacchi. Almeno sette persone, secondo media locali e ...

Iracheni ancora in piazza

La protesta non si è fermata con la nomina del nuovo primo Ministro. Nuove denunce di ong e società civile contro la repressione

L’Iraq ha un nuovo primo Ministro ma la protesta degli iracheni non si ferma ...

Il virus uccide fuori dalla Cina

Stamattina a Hong Kong la seconda vittima del 2019-nCoV

Dal nostro inviato Emanuele Giordana Vientiane – Un uomo di 39 anni è la prima ...

I mascalzoni del 2 febbraio 2020

Si è rinnovato il memorandum Italia-Libia: "Quell’intesa è esattamente come la data odierna. La si può leggere da sinistra a destra o da destra a sinistra e non cambia". L'editoriale

di Raffaele Crocco* Magari non è un caso che proprio oggi il memorandum fra ...

Contro il memorandum Italia-Libia

Il 2 febbraio entra in vigore, senza alcuna modifica rispetto al 2017, l'accordo che sancisce la collaborazione con la guardia costiera libica. Pesanti critiche

Domani, domenica 2 febbraio il memorandum Italia – Libia verrà prorogato alle stesse identiche condizioni, per ...

Libia, la guerra vista da Tripoli

Dopo la conferenza di Berlino la città è stata vittima di bombardamenti che sono arrivati anche in centro. Il racconto del capo missione Intersos

Situazione sempre più pericolosa e delicata in Libia. Dopo la conferenza di Berlino gli ...

Non dimenticare Auschwitz

75 anni si chiudeva l'infame vicenda di Auschwitz-Birkenau, il più grande campo di concentramento della Germania nazista nella Polonia occupata

Settantacinque anni fa l’esercito sovietico liberò il campo di concentramento che più di ogni ...

Spegniamo la guerra e cambiamo il Mondo

"Spegnerla significa iniziare la costruzione della pace. Solo iniziarla, non altro, perché la pace è fatta anche del silenzio delle armi, ma si crea con il rispetto dei diritti e degli esseri umani". L'editoriale di Raffaele Crocco

di Raffaele Crocco* E’ l’altruismo di chi rifiuta di sparare perché non vuole uccidere ...