Usa/Cina. Alta tensione nel Pacifico

Esercitazioni militari navali e aeree dei due eserciti nelle aree sensibili sulla "porta" del Mar cinese meridionale

C’e’ alta tensione nel quadrante asiatico del Pacifico da ormai due settimane: americani e  cinesi stanno conducendo esercitazioni militari di sorveglianza e raccolta dati in diverse aree molto sensibili per Pechino come il  Canale di Bashi, a Sud di Taiwan, la “porta” del Mar Cinese meridionale nello Stretto di Luzon, a Sud dell’ “isola ribelle” di Taiwan su cui Pechino e Washington si sono scontrati anche in seno all’Oms dove l’antica Formosa non ha rappresentanza. Dal mese scorso, riferiscono fonti di stampa, decine di caccia e bombardieri cinesi volano sul lato sudovest della zona di identificazione della difesa aerea di Taiwan e hanno fatto ricognizioni anche  nel Canale di Bashi. Quanto alla marina statunitense  sta impegnando nell’area due portaerei per esercitazioni in agenda da sabato scorso: la Ronald Reagan e la Nimitz accompagnate da altre navi da guerra. Operazioni muscolari da entrambe le parti: abbastanza rituali ma ad alto rischio in un momento di forte tensione tra i due colossi e mentre i cinesi sono estremamente nervosi – oltreché per la vicenda Covid – anche per il confronto con l’India sulle montagne himalayane.

Il Canale di Bashi  è una tratto di mare navigabile tra una delle isole filippine di Batan  a Sud e la Orchid Island di Taiwan a Nord. Fa parte dello stretto di Luzon nell’Oceano Pacifico: è un passaggio importante per le operazioni militari ed l’area marittima e’ contesa sia da Taiwan sia  dalle Filippine perché entrambe le parti affermano che la regione si trova a 200 miglia nautiche dalle loro coste.

In copertina la portaerei americana R. Reagan, nel testo qui a destra una vecchia mappa dello Stretto di Luzon, incluso il Canale di Bashi, tra Orchid Island di Taiwan (Botel Tobago sulla mappa) e le Isole Batan delle Filippine

Fotonotizie è una sezione di atlanteguerre che dà conto di emergenze in sviluppo

(Red/Est)

Tags:

Ads

You May Also Like

Carceri: mattanza e amnistia

Dal Venezuela al Brasile rivolte nelle prigioni per il sovraffollamento e il timore della pandemia. India e Filippine liberano migliaia di detenuti

In Venezuela, almeno 46  persone sono morte e una settantina ferite  durante una rivolta ...

In Argentina vince Fernández

Il candidato dell'opposizione peronista di centrosinistra batte Mauricio Macri

Il candidato dell’opposizione peronista di centrosinistra Alberto Fernández è stato eletto presidente dell’Argentina con un ...

Saranno cosa nostra

Il premier Bibi Netanyahu ha detto che Israele applicherà immediatamente la sovranità del suo Paese alla Valle del Giordano e al Mar Morto settentrionale  se riceverà un quinto mandato

Il premier israeliano  Netanyahu  ha detto  che Israele “applicherà immediatamente la sovranità del suo ...