Assange è stato liberato

Dopo un accordo tra Gran Bretagna e Stati Uniti

“Julian Assange è libero”, lo ha scritto  Wikileaks in una dichiarazione pubblicata su X. Il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, è stato liberato infatti dal carcere nel Regno Unito e sta tornando a casa in Australia dopo essersi dichiarato colpevole di una singola accusa di violazione della legge sullo spionaggio negli Stati Uniti. Assange – scrive Al Jazeera –  si dichiarerà colpevole di aver cospirato per ottenere e divulgare documenti riservati della difesa nazionale degli Stati Uniti, secondo un documento depositato al tribunale distrettuale degli Stati Uniti per le Isole Marianne Settentrionali.

Il fondatore di Wikileaks è  stato liberato lunedi dalla prigione di massima sicurezza di Belmarsh nel Regno Unito e portato all’aeroporto da dove dovrà poi raggiungere il tribunale di Saipan, territorio degli Stati Uniti nel Pacifico. Li, secondo l’accordo stabilito tra Gran Bretagna e Stati Uniti, Assange sarà giudicato mercoledì alle 9:00 (martedì alle 23:00 GMT) e sarà condannato a 62 mesi di pena già scontati.

Tags:

Ads

You May Also Like

Myanmar, tentativi di pace

La Conferenza di Panglong affronta i temi della nuova forma di uno Stato onnicomprensivo in un Paese ancora attraversato da conflitti

Di Emanuele Giordana A Naypyidaw è iniziata il 19 agosto la quarta sessione della ...

Il futuro dell’Artico

È in corso dal 14 al 17 ottobre la Conferenza mondiale  sul Circolo Polare  che discute l’area  "bollente" della geopolitica e della crisi climatica

Di Lucia Frigo Dal 14 al 17 ottobre la città di Reykjavík, Islanda, sta ...

Tunisia al voto

Si avvicina il giorno delle presidenziali tra lotte intestine e una delicata fase di transizione economica

Ventisei candidati di cui due donne e circa otto milioni di cittadini chiamati alle ...