Redazione

Ue: l’ora delle sanzioni

L’Unione Europea ha deciso l’imposizione di misure restrittive a  Cina, Nord Corea, Libia, Myanmar Russia, Sud Sudan ed Eritrea

La guerra dell’acqua di Daniel Ortega

L'ex comandante rivoluzionario vuol far soldi privatizzando un bene primario. E spunta un aiuto dall'Italia

La repressione non ferma la resistenza birmana

Il Movimento di disobbedienza civile continua ma sempre con maggiori difficoltà.  Le nuove accuse ad Aung San Suu Kyi. La presa di posizione dei monaci. Lo stallo sulle sanzioni. Scontri con le autonomie regionali armate

La Cina programma il suo futuro

Il prossimo piano quinquennale: economia, Taiwan, Hong Kong, il clima. I diritti umani punto d'attrito con Usa e Ue

di Maurizio Sacchi Il ministro degli Esteri  Wang YiI e il diplomatico cinese di ...

Armi e digitale italiano in Myanmar. Atlante fa squadra

Con Italia-Birmania, Rete Pace Disarmo, Amnesty Italia e Opal partecipiamo a un gruppo di lavoro che cerca di vederci chiaro sull'esportazione di materiali usati dalla giunta birmana nella repressione delle proteste. Un impegno civile accanto alle vittime del golpe di febbraio

Mozambico: la denuncia di Save the Children

A Cabo Delgado  operatori di StC hanno raccolto tra gli sfollati racconti di  morte e  decapitazione anche di bambini di soli 11 anni.

A Cabo Delgado, una provincia del Mozambico, gli operatori di Save the Children hanno ...

Bolivia: l’arresto di Jeanine Añez

L'ex presidente ad interim della Bolivia  è  accusata di terrorismo, sedizione e cospirazione per quello che venne definito un golpe nel novembre 2019

L’ex presidente ad interim della Bolivia Jeanine Añez è stata arrestata con l’accusa di ...

A ZARPAR! Il viaggio degli Zapatisti in Europa

Il tour nel vecchio continente dovrebbe avvenire tra i mesi di luglio e ottobre dell’anno in corso

Uganda, l’opposizione contro Museveni

La National Unity Platform  invita la popolazione a ribellarsi all'ennesima rielezione dell'ottuagenario Capo di Stato in sella dal 1986 e riconfermato in gennaio in una tornata elettorale molto contestata

AI vs Myanmar: “licenza di uccidere”. Oggi già 17 vittime

Un nuovo rapporto di AI prova la strategia di di omicidi  sistematici e premeditati dell'esercito birmano guidato dalla giunta golpista. Mentre si annuncia una nuova giornata di sangue con almeno 17 vittime

L’esercito birmano  sta usando tattiche letali e un arsenale di armi da campo per ...