Etiopia/Tigrai. Offensiva finale

Scaduto l'ultimatum a Makalle' all'esercito  è stato ordinato di trasferirsi verso la capitale regionale assediata

L’esercito etiope inizierà la “fase finale” dell’offensiva nella regione del Tigrai mentre ai soldati  è stato ordinato di trasferirsi verso la capitale assediata della regione. E’ scritto  in un comunicato del Primo ministro Abiy Ahmed: “Il periodo di 72 ore concesso alla cricca criminale del TPLF (Fronte Popolare di Liberazione del Tigrai) per arrendersi pacificamente è terminato e la nostra campagna è arrivata alla sua fase finale”, ha twittato oggi il Premier. Nonostante le garanzie di “protezione dei civili” ora carri armati e armi pesanti circonderanno la città di Makalle’ che ospita circa  mezzo milione di persone. Lunedì le Nazioni Unite hanno affermato di essere “estremamente preoccupate” per la sicurezza dei civili nella regione, teatro del conflitto da settimane.

Fotonotizie è una sezione di atlanteguerre che dà conto di emergenze in sviluppo

(Red/Est)

In copertina un cecchino etiope delle forze nazionali di difesa

Tags:

Ads

You May Also Like

Sri Lanka, caccia al musulmano

Il governo estende il coprifuoco a tutto il Paese dopo un lunedi nero con incendi di moschee, negozi e libri sacri che si conclude con una vittima uccisa a colpi d'arma da fuoco. Le gerarchie buddiste e cattoliche prendono posizione

Gran parte della provincia nordoccidentale dello Sri Lanka ha visto un’ondata di violenze anti musulmane ...

Apocalisse ad Aleppo

di Ilario Pedrini Nato a Damasco, dopo gli studi a Roma è tornato in ...