Guardia Nazionale

Trump minaccia una legge ottocentesca anti insurrezionale per mandare l'esercito nelle strade a reprimere la proteste per la morte di George Floyd

Mentre la Guardia Nazionale viene largamente impiegata in diversi Stati dell’Unione per contenere le proteste scoppiate dopo la morte di George Floyd, le manifestazioni e le violenze continuano e si diffondono in tutto il Paese mentre  sempre più città impongono il coprifuoco e chiamano in aiuto la Guardia Nazionale, impiegata con tali numeri negli State per la prima volta nella sua storia. I manifestanti chiedono  l’accusa di tutti gli ufficiali coinvolti nella morte del nero ucciso da un poliziotto una settimana fa.

Proteste e dispiegamento della Guardia Nazionale. Fonte: Al Jazeera

Il presidente  Donald Trump – scrive Bbc – ha minacciato di inviare i militari per reprimere i disordini civili ma è una scelta controversa.  Trump Ha detto che se città e  Stati non riescono  a controllare le proteste e a difendere i residenti è pronto a schierare  l’esercito per risolvere  rapidamente il problema. Ma secondo la Cnn,  funzionari della Difesa dicono che c’è  e c’era un profondo e crescente disagio al Pentagono ancor  prima dell’annuncio di lunedi con cui Trump ha minacciato di  schierare i militari per far rispettare l’ordine negli Stati Uniti.

Trump ha invocato lInsurrection Act, una legge del 1807 che consente al presidente di schierare l’esercito  per reprimere disordini civili. Le leggi ordinarie americane vietano infatti ai militari di svolgere ruoli di contrasto all’interno degli Stati Uniti e solo una legge speciale può cambiare le cose. L’ultima volta è stata invocata nel 1992 per gli incidenti di Los Angeles.

In copertina un soldato della Guardia Nazionale

Nel testo lo stemma dell’Ufficio che amministra la Guardia nazionale e una mappa di Al Jazeera sull’estensione della protesta: in arancione gli Stati che non impiegano ancora la Guardia Nazionale

Fotonotizie è una sezione di atlanteguerre che dà conto di emergenze in sviluppo

Tags:

Ads

You May Also Like

Sudan: c’è l’accordo

Militari e civili, con la mediazione di Unione Africana ed Etiopia, sono arrivati ad un'intesa per il periodo di transizione

Accordo raggiunto in Sudan tra i militari e l’opposizione civile riunita nelle Forze per ...

Musulmani senza patria

L'India ha pubblicato  il National Register of Citizens dell'Assam che esclude  quasi due milioni di cittadini "non riconosciuti"  in maggioranza fedeli dell'islam

L’India ha pubblicato oggi il National Register of Citizens (NRC) finale: è un documento ...

Guerra al pianeta

Oggi e domani entra nel vivo la la Conferenza Cop24 sul clima a Katovice in Polonia. Molti i temi, poche le speranze di accordo

Si è aperta già da ieri, cioè un giorno prima del calendario fissato, la ...