I conti della spesa militare

Il trend nel 2018 in un rapporto del Sipri. In ascesa

Il Rapporto Sipri TRENDS IN WORLD MILITARY EXPENDITURE, 2018 si può leggere qui

La spesa militare globale era di $ 1,822 miliardi nel 2018, un
aumento del 2,6 per cento dal 2017 in termini reali.

Il totale spesa militare ha rappresentato il 2,1 per cento di
prodotto interno lordo globale nel 2018.

I cinque più grandi nella spesa del  2018 sono stati  gli Stati Uniti,
Cina, Arabia Saudita, India e Francia, che insieme rappresentato il 60 per cento della spesa militare globale. Il sesto è la Russia.

Le spese militari statunitensi sono aumentate per la prima volta in sette anni, a $ 649 miliardi nel 2018. La Cina ha  aumentato le sue spese militari del 5,0% e l’India del 3,1 per cento. L’Arabia Saudita ha diminuito le sue spese militari del 6,5%, la Francia del  1,4 per cento e la Russia del 3,5 per cento.

Le spese militari aumentato in America centrale e  Caraibi, Europa centrale, Asia centrale e meridionale, Asia orientale, America del Nord, Sud America e occidentale ed  Europa.

La spesa militare è diminuita nell’Europa orientale,  nordafrica, Oceania, Sudest Asia e Africa sub-sahariana.

Le tabelle sono del Sipri

(Red/E.G.)

Tags:

Ads

You May Also Like

Armi: un record italiano nelle vendite

L'errata corrige nella "Relazione sulle operazioni autorizzate e svolte per il controllo dell’esportazione, importazione e transito dei materiali di armamento" del Governo rivela il benessere dell'industria bellica nel Belpaese

di Giorgio Beretta Un semplice “Errata corrige”. Di quelli che si appiccicano nei libri ...

Kenya: attacco alla base Usa

Il gruppo terroristico Al-Shabaab ha rivendicato il colpo a Camp Simba, area militare congiunta keniota e americana. Due episodi di sangue in pochi giorni nell'area di confine con la Somalia

I terroristi di Al-Shabaab colpiscono ancora. Obiettivo, questa volta, la base militare usata dagli ...

Gli orrori della guerra ucraina

Il conflitto svela le proprie nefandezze come ogni conflitto del Mondo. La procura generale di Kiev denuncia almeno 5.800 episodi di sospetti crimini di guerra. E i negoziati – che pur proseguono – sembrano essersi infilati in una strada senza uscita

di Raffaele Crocco A Mariupol è il sindaco a lanciare l’allarme: tra i civili ...