Kim/Trump: nessun accordo ma il dialogo continua

Si chiude senza un nulla di fatto il summit di Hanoi. Salta la firma e il ricevimento celebrativo. Ma la partita non è chiusa

E’ presto per dire cose è davvero successo nel secondo e ultimo giorno di colloqui tra il leader coreano Kim Jong-un e il presidente americano Donald Trump. Quel che si sa è che se la Corea del Nord è disposta a chiudere gli impianti di produzione dell’arma atomica, non lo farà gratis. E Trump per ora non ha voluto saperne di azzerare le sanzioni. La denuclearizzazione resta lontana, e i colloqui si chiudono senza firma e senza accordo. Saltato il ricevimento, Trump anticipa la partenza,  dedica pochi minuti ai giornalisti, Kim si blinda in albergo e le borse a Seul mettono il segno meno. La partita però non è chiusa. Le due delegazioni, ha detto Trump, continuano a parlarsi ma per ora di un altro summit non si parla. E le discussioni tra gli sherpa – come è ormai evidente – non potranno certo produrre quello in cui tutti speravano.

Nella fotonotizia un’immagine tratta da un filmato della Bbc 

 

Tags:

Ads

You May Also Like

Uno spiraglio nell’incubo della guerra infinita

A sorpresa Trump decide che adesso si può negoziare con i talebani. Un passo decisivo che potrebbe cambiare le sorti del conflitto afgano. Che sta per compiere 40 anni

di Emanuele Giordana Per ora son solo indiscrezioni ma se il New York Times ...

Il silenzio della pagoda

Continua l'odissea dei Rohingya e del loro impossibile ritorno in Myanmar. Nonostante gli accordi presi

  L’ambasciatore alle Nazioni Unite del Bangladesh, Masud Bin Momen, in una lettera inviata ...

La fuga dei Rohingya

Non si ferma la violenza nei confronti dei Rohingya del Myanmar. La popolazione a maggioranza ...