La spiaggia come solo luogo di libertà

L’otto agosto, in Cecenia è stata inaugurata la prima spiaggia per sole donne, bagnata dalle acque del cosiddetto mare di Grozny, un lago artificiale. La spiaggia è circondata da un muro alto tre metri e gli unici visitatori di sesso maschile ammessi sono i bambini fino a 12 anni, solo se accompagnati dalle mamme. Anche il personale addetto alle operazioni di salvataggio è solo ed esclusivamente femminile. L’amministratore della struttura ha tenuto a precisare che sono state create tutte le condizioni tali per cui le donne possano riposarsi in un luogo tranquillo e, soprattutto, sicuro. Questo progetto non deve essere visto come un’ulteriore segregazione del genere femminile in un luogo difficile da vivere come la Cecenia, bensì come un’opportunità per le donne di avere un posto dove poter trascorrere in tutta sicurezza del sano relax, senza essere vessate dal potere maschile che impera su tutto il Paese, forte della legittimazione da parte del Presidente Kadyrov.

Ads

You May Also Like

Basta armi Ue alla Turchia. Roma tentenna

Diversi Paesi dell'Europa decretano singolarmente l'embargo sulle armi ad Ankara in attesa di una decisione comune che avrà tempi lunghi. L'italia si allinea ma senza una scelta unilaterale. Lunedi riunione dei Paesi europei a Lussemburgo. La Lega araba condanna l'invasione dei territori curdi in Siria.

Mentre la La Lega araba ha chiesto al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ...

4 novembre, la festa dei fabbricanti d’armi

"Per tenere attuali e comprensibili alle nuove generazioni le parole di  tutti coloro che hanno testimoniato la forza della pace e della nonviolenza, vogliamo ribadire che non è un giorno di festa ma di lutto". Una riflessione dell’Osservatorio Permanente sulle Armi Leggere

A conclusione in Italia delle manifestazioni del centenario della prima Guerra Mondiale, pubblichiamo volentieri ...

Migrazione, la Spagna che dice sì

  Nel contesto generale di dissenso e chiusura c’è anche chi dice sì ai ...