La vittoria di Hong Kong

Ufficialmente "morto" il progetto di legge sull'estradizione ampiamente contestato dalla piazza

“La leader di Hong Kong, Carrie Lam Cheng Yuet-ngor (nell’immagine) ha ha dichiarato che  il progetto di legge di estradizione, impopolare e all’origine di settimane di proteste, è ufficialmente morto“. Lo scrive questa mattina il South China Morning Post, autorevole quotidiano della città ex colonia britannica. La legge avrebbe permesso l’estradizione verso la Rpc di dissidenti e ricercati per reati di opinione.

Hong Kong è una regione amministrativa speciale della Cina che gode di larga autonomia in base al principio: “Una Cina due sistemi” che si rifà alla trattativa col Regno Unito (Un Paese due sistemi) durante il negoziato del 1979 (era a capo della Rpc  Deng Xiaoping) che condusse al ritorno di Hong Kong sotto la sovranità cinese.

Fotonotizie è una sezione di atlanteguerre che dà conto di emergenze in sviluppo

Foto di copertina di farfar da Unsplash

Tags:

Ads

You May Also Like

Mali, i vescovi contro il golpe

La condanna della conferenza episcopale maliana del putsch militare

Anche la Chiesa in Mali si schiera contro il recente colpo di mano dei ...

Attacco a Mogadiscio

Tra le vittime il vice ministro del lavoro Saqar Ibrahim Abdala e diversi poliziotti

Militanti di Al-Shabab in Somalia hanno attaccato un edificio governativo nella capitale, Mogadiscio, uccidendo ...

Spegnere la guerra/ Il contributo dell’Atlante

Giornata di mobilitazione internazionale per la Pace

Nell’immagine di copertina, i conflitti nel mondo “L’Atlante scrive delle guerre perché un giorno ...