La vittoria di Hong Kong

Ufficialmente "morto" il progetto di legge sull'estradizione ampiamente contestato dalla piazza

“La leader di Hong Kong, Carrie Lam Cheng Yuet-ngor (nell’immagine) ha ha dichiarato che  il progetto di legge di estradizione, impopolare e all’origine di settimane di proteste, è ufficialmente morto“. Lo scrive questa mattina il South China Morning Post, autorevole quotidiano della città ex colonia britannica. La legge avrebbe permesso l’estradizione verso la Rpc di dissidenti e ricercati per reati di opinione.

Hong Kong è una regione amministrativa speciale della Cina che gode di larga autonomia in base al principio: “Una Cina due sistemi” che si rifà alla trattativa col Regno Unito (Un Paese due sistemi) durante il negoziato del 1979 (era a capo della Rpc  Deng Xiaoping) che condusse al ritorno di Hong Kong sotto la sovranità cinese.

Fotonotizie è una sezione di atlanteguerre che dà conto di emergenze in sviluppo

Foto di copertina di farfar da Unsplash

Tags:

Ads

You May Also Like

Strage al matrimonio

Un kamikaze minorenne si fa saltare durante una festa di nozze nella provincia di Nangarhar in Afghanistan. Roccaforte dell'autoproclamato Stato islamico

Ennesima strage in Afghanistan al confine col Pakistan. Preso di mira il matrimonio del ...

Incognita Sri Lanka

Coprifuoco a Negombo dopo incidenti domenica tra singalesi e musulmani

Un incidente automobilistico ha dato la stura a Sri Lanka a un a reazione ...

Sudan: c’è l’accordo

Militari e civili, con la mediazione di Unione Africana ed Etiopia, sono arrivati ad un'intesa per il periodo di transizione

Accordo raggiunto in Sudan tra i militari e l’opposizione civile riunita nelle Forze per ...