L’Australia brucia

Ma il governo difenda la sua politica sul carbone. L'intervento di Greta

Il primo ministro australiano Scott Morrison ha difeso lunedì la politica climatica e l’industria del carbone  australiana, mentre 200 incendi si sono scatenati con poco segno di attenuazione. Le sue parole – scrive la tedesca Deutsche Welle – arrivano il giorno dopo che la giovane attivista svedese per il clima Greta Thunberg ha condannato la mancanza di azioni politiche da parte del governo australiano. “Non riusciamo ancora a stabilire un collegamento tra la crisi climatica e l’aumento degli eventi meteorologici estremi e le catastrofi naturali”, aveva scritto Thunberg su Twitter.

Fotonotizie è una sezione di atlanteguerre che dà conto di emergenze in sviluppo

In copertina un’immagine di BÜNYAMİN GÖRÜNMEZ da Unsplash

Tags:

Ads

You May Also Like

Stupri in Bosnia: vittime da risarcire

di Ilario Pedrini «Lei è una donna bosniaco-musulmana, madre di due bambini di nove ...

Dove ti metto il nomade

Prima indagine istituzionale dell’Istat di censimento degli insediamenti Rom, Sinti e Caminanti autorizzati e ...

Eravamo in centomila

Migliaia di persone da tutta Italia hanno sfilato ieri da Perugia sino alla Rocca di Assisi. Per abbattere muri, dire no alla guerra e restituire dignità

Nell’immagine accanto, una parte della redazione dell’Atlante assieme ad alcuni amici tra cui Luisa ...