Mosca e la guerra fredda con Tokyo

di Andrea Tomasi

Gli incontri con Vladimir Putin sono «importanti», rappresentano «un grande passo avanti verso il trattato di pace». Così il premier giapponese Shinzo Abe in un’intervista rilasciata alla Tass dopo la visita del presidente russo in Giappone. Lo riporta l’agenzia Ansa. Tokyo e Mosca, infatti, non hanno ancora messo ufficialmente la parola fine alla Seconda Guerra mondiale a causa delle isole Curili. La sovranità di questi pezzi di terra viene reclamata da entrambi i Paesi.A quanto pare Abe e Putin stanno però cercando di trovare una soluzione diplomatica, che possa salvare la faccia a tutti, uscendo dal vicolo cieco nel quale sono finiti. «Putin ed io – ha detto Abe – crediamo che la Russia e il Giappone abbiano possibilità illimitate per quanto riguarda lo sviluppo delle relazioni». Fin qui i ragionamenti e le strategie attuate dagli inquilini dei Palazzi della politica. Ma il popolo cosa pensa? Cosa dicono, in particolare i giapponesi? Un sondaggio dice che più della metà dei cittadini considerano negative le trattive tra il presidente russo e il premier giapponese. «Più del 54% dei giapponesi – si legge su Sputnik – hanno considerato negativi i negoziati tra il presidente della Russia Vladimir Putin e il premier giapponese Shinzo Abe, dati riportati dalla agenzia Kiodo. Comunica che i negoziati sono stati considerati negativi dal 54.4% degli intervistati, il 38,7% invece pensa che le trattative siano state positive». L’Agenzia non dice però quante persone hanno preso parte al sondaggio. Nota di colore: all’appuntamento con Abe il presidente russo si è presentato con tre ore di ritardo. Un segnale «per dire chi è superiore a chi» – dicono alcuni – ma a quanto pare questo non ha impedito di individuare una soluzione possibile.

https://it.sputniknews.com/mondo/201612183807907-meta-giapponesi-valutano-negativamente-negoziati-tra-Putin-Abe/

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2016/12/15/putin-da-abe-con-tre-ore-di-ritardo_226bcd6d-3edc-4b3d-aad6-4bc5c269795b.html

foto tratta da https://asiancorrespondent.com/2013/04/putin-japanese-leader-step-up-peace-treaty-effort/

Tags:

Ads

You May Also Like

Usa-Cina: una nuova Guerra fredda?

Le due superpotenze sono ai ferri corti e, anche al loro interno, devono fare i conti con posizioni più o meni intransigenti. Un'analisi aspettando il nuovo tavolo di trattative

di Maurizio Sacchi Il 24 maggio, dopo l’allarme seminato dal blocco Usa su Huawei ...

In manette il presidente di Amnesty Turchia, parte la raccolta firme

Ancora un’ondata di arresti in Turchia. A finire in manette questa volta Taner Kılıç, ...

Nuove sanzioni a Caracas ma nessuna spallata

Il vicepresidente Usa Pence promette l’inasprimento delle misure contro il  Venezuela dove sono solo poche decine i militari che hanno disertato. In azione paramilitari di entrambe le parti sui due lati del confine con la Colombia

di Maurizio Sacchi Alla fine di un  week-end  di sangue, veleni, concerti, gas lacrimogeni ...