Sudan: bomba sulla transizione

Il primo Ministro Adalla Hamdok è scampato a un attentato dalla dinamica poco chiara e dai mandanti ancora sconosciuti

Una bomba sulla transizione democratica in Sudan: è scampato a un attentato il primo Ministro Adalla Hamdok. Secondo i media locali Hamdok stava andando nel suo ufficio quando, poco prima del ponte Kober che collega la zona Nord di Khartoum con il centro della città dove ha sede il governo, si è verificata l’esplosione: il primo Ministro è stato immediatamente evacuato e portato in un luogo sicuro. La dinamica dell’attentato comunque non è chiara: c’è chi parla di un’autobomba esplosa all’arrivo del convoglio, mentre testimoni citati dall’agenzia Reuters sostengono che l’attacco “è partito dall’alto”. Non si hanno, per il momento, informazioni su mandanti o possibili responsabili dell’attentato.

Poco dopo l’attentato il primo Ministro ha tranquillizzato i sudanesi per mezzo di Twitter: “Assicuro al popolo sudanese che sto bene e che sono completamente in salute. Quello che e successo non fermerà la marcia per il cambiamento”. Hamdok è stato nominato primo ministro nell’agosto 2019, al termine di mesi di protesta che hanno portato alla deposizione dell’ex presidente Omar al Bashir e alla turbolenta e travagliata istituzione di un governo di transizione a guida civile con componenti delle Forze armate, per anni protagoniste indiscusse della scena politica.

Tags:

Ads

You May Also Like

Centomila firme contro Ortega

Violenze quotidiane, centinaia di morti, migliaia di feriti, aggressioni di squadracce protette dalla polizia. L’incubo del Nicaragua e della sua involuzione autoritaria nelle mani della famiglia del presidente

In venti giorni sono state raccolte più di 100mila firme da organizzazioni della società ...

Dietro il caos boliviano

Elezioni presidenziali: scontri fra sostenitori di Mesa e di Morales. Una commissione internazionale verifica le accuse di frode. Le ragioni delle due fazioni

Due persone sono morte mercoledì 30 ottobre sera in Bolivia durante gli scontri tra ...

Etiopia, la guerra del caffè

di Andrea Tomasi Ve lo ricordate George Clooney che sorseggia caffè con sguardo ammiccante? ...