Tag: violenza

Polveriera Mozambico

Un gruppo terroristico si diffonde nel Paese dove la ricchezza data dalle materia prime non è condivisa. Dove nasce la violenza e qualche perché

di Alice Pistolesi Una nuova ondata di violenza invade il Mozambico. Un’ondata che pare ...

Centomila firme contro Ortega

Violenze quotidiane, centinaia di morti, migliaia di feriti, aggressioni di squadracce protette dalla polizia. L’incubo del Nicaragua e della sua involuzione autoritaria nelle mani della famiglia del presidente

In venti giorni sono state raccolte più di 100mila firme da organizzazioni della società ...

Nicaragua, la strage dei coniugi Ortega

Centinaia di persone ammazzate, miglia di feriti e tanti in carcere senza motivo. La coppia presidenziale è artefice di un massacro. La gente che si oppone alla dittatura viene fatta morire. Vietato protestare contro le nuove regole in materia di pensioni. Vietato scendere in piazza

di Andrea Tomasi Chi può, cioè chi ha soldi, fugge, abbandona il Paese. Destinazione: ...

Solo muri, siamo inglesi. C’è la barriera anti profugo

Calais, la barriera per impedire ai disperati di salire sui camion diretti nel tunnel della Manica, è costata 2,7 milioni di euro: denaro stanziato dal governo. Il cantiere è stato chiuso a tempo di record nell’indifferenza generale

di Ilario Pedrini Non occorre scomodare il presidente americano Donald Trump e i disperati ...

Corea del Nord, bomba e apartheid nucleare

Intervista a Lisa Clark. Il trattato di non proliferazione nucleare per ora ci ha salvato dalla guerra nucleare. «Permette agli Stati Uniti, ma anche alla Russia, alla Cina, alla Gran Bretagna e alla Francia» di mantenere i loro arsenali senza alcuna ispezione e verifica esterna. «Ma la denuclearizzazione del pianeta non è un sogno»

di Andrea Tomasi Il pianeta, tutto il pianeta, può essere denuclearizzato. Non è un ...

Messico, Obrador è il nuovo presidente

Nel Paese dove infuria la guerra al narcotraffico, vince il candidato della sinistra

Era dato per favorito ed effettivamente ha vinto: Andrés Manuel López Obrador è il ...

Pace possibile per il Sudan del Sud?

Il Presidente Salva Kiir e il suo rivale, il leader ribelle Riek Machar, hanno firmato a Khartoum un accordo per tentare di mettere la parola fine sulla guerra interna

di Alice Pistolesi Per il Sudan del Sud il 27 giugno potrebbe essere ricordato ...

Un disastro umano e umanitario con troppi responsabili

Migrazione nel Mediterraneo, la nave Aquarius bloccata a Malta e le colpe dell'Italia. I porti chiusi, la gente che rischia di morire e la strategia del "ministro di Tutto". L'editoriale di Raffaele Crocco

di Raffaele Crocco* Probabilmente dobbiamo aspettare di vederli morire. Quindi facciamo una cosa differente, ...

Etiopia – Eritrea: pace possibile alla frontiera

Il conflitto per le terre di confine pare essere arrivato ad una conclusione. Dopo anni di violenza, morti e scontri diplomatici, sembra che si sia arrivati ad una svolta, ma la strada per una vera pace è ancora lunga

di Ilario Pedrini È lungo e in salita il cammino di pace tra Eritrea ...

Licenza di uccidere a Gaza

La normalità della morte: numeri, diritto internazionale e cuore nell'analisi di Chantal Meloni che punta i riflettori sulla politica di Israele. Condannata ieri all'Onu per "uso eccessivo della forza" a Gaza

di Andrea Tomasi L’Assemblea generale delle Nazioni Unite – che rappresenta 193 Paesi – ...