Eravamo in centomila

Migliaia di persone da tutta Italia hanno sfilato ieri da Perugia sino alla Rocca di Assisi. Per abbattere muri, dire no alla guerra e restituire dignità

Nell’immagine accanto, una parte della redazione dell’Atlante assieme ad alcuni amici tra cui Luisa Morgantini e la giovane Mariam alla Marcia Perugia Assisi edizione 2018. La manifestazione di ieri ha confermato il fatto che il movimento per la pace ha ancora gambe, in Italia, per camminare (da sinistra: Luciano Scalettari, Mariam, Luisa Morgantini, Emanuele Giordana, Raffele Crocco e Angelo Ferrari)

Si può  vedere un reportage di Alessandra L’Abate sulla marcia su  Pressenza con un  commento del suo direttore Olivier Turquet

La foto di copertina è tratta dal sito perlapace.it

Tags:

Ads

You May Also Like

Bouteflika: pronto a lasciare ma intanto resta

Promette nuove elezioni a cui non si ricandiderà  e una revisione della Costituzione ma intanto rimane in piedi la sua corsa al quinto mandato

Il presidente algerino Abdelaziz Bouteflika è disposto a lasciare il potere ma solo fra ...

La guerra del clima

Venti e inondazioni hanno investito l'Africa sudorientale colpendo almeno due milioni e mezzo di persone

Forti venti e inondazioni hanno colpito l’Africa sudorientale con un impatto fortissimo che ha ...

1989-2019: “Il mondo corre un rischio colossale”

Intervista della Bbc a Mikhail Gorbaciov  l'uomo che fece cadere il muro e che vorrebbe un pianeta senza armi nucleari

L’ex leader sovietico Mikhail Gorbaciov avverte che l’attuale tensione tra Russia e Occidente sta ...