Ragionare sulla guerra (e sulla pace)

Dentro il conflitto, oltre il conflitto. Per un’Europa di Pace. Convegno domani a Brescia 

Guerra in Ucraina: dentro il conflitto, oltre il conflitto. Per un’Europa di Pace.

Convegno – Sabato 3|9|22 – h 9:30-18:00

Auditorium San Barnaba Corso Magenta, 44 – Brescia

Il convegno si svilupperà in un’intera giornata divisa in due parti: la prima di approfondimento sul conflitto in Ucraina in riferimento anche ad altri conflitti nel mondo e alle tensioni internazionali; la seconda per dare spazio e rilevanza alle numerose iniziative delle associazioni della società civile e della cooperazione internazionale. Studiosi ed esperti approfondiranno i vari aspetti che riguardano il conflitto in Ucraina, gli scenari geopolitici, le dinamiche interne al mondo russo e ucraino, le sfide che questo conflitto pone all’Europa e alla galassia pacifista.

Prima sessione | ore 9.30 – 12.45
Ucraina: il flagello della guerra e le vie della pace. Per quale Europa?

9.30-9.45 | Saluti istituzionali Sindaco Brescia o delegato

9.45-10.00 | Introduzione Coordinatore Camilla Bianchi Coordinamento degli Enti Locali per la Pace e la Cooperazione Internazionale Brescia

10.00-10.20 | Domenico Quirico (Giornalista La Stampa) – La guerra in Ucraina in un mondo di conflitti: responsabilità e ruolo dell’Europa

10.20-10.40 | Mirko Mussetti (Analista della rivista Limes) – Ucraina-Russia, prima e dopo il conflitto

10.40-11.00 | Matteo Villa (Analista ISPI) – C’è ancora posto per l’Europa? E quale Europa?

11.10-11-30 | Fabrizio Coticchia (Università di Genova) – Confitto in Ucraina: quale Europa della Difesa?

11.30-11.50 | Duccio Facchini (Altreconomia e Rete Rivolti ai Balcani) – Cosa è cambiato in Europa in termini di accoglienza dei rifugiati a seguito del conflitto Russo-Ucraino?

11.50-12.10 | Emanuele Giordana (Atlante delle guerre) – Carovane di pace: le due esperienze di stopthewarnow a Leopoli e Odessa.

12.10-12.30 | Martina Pignatti (Un Ponte per) – Il senso del pacifismo nell’era della militarizzazione

 

Seconda sessione | 15.00 – 18:00
Il movimento pacifista di fronte alla guerra. Percorsi di pace e disarmo

15.00-15.20 | Introduce e coordina Francesco Vignarca (Rete italiana Pace e Disarmo)

15.20-15.40 | Mao Valpiana (Presidente del Movimento Nonviolento) – Se vuoi la Pace prepara la Pace

15.40-16.00 | Veronica Atitsogbe (Consigliera Comunale di Verona) – Una città di fronte alla guerra e alle migrazioni

16.00-16.40 | Gianpiero Cofano (direttore della Papa Giovanni XXIII) – Le Carovane di Pace in Ucraina ed eventuale collegamento con Odessa e la carovana

16.40-17.00 | Bernardo Venturi (Direttore e Co-Fondatore della Agency for Peacebuilding AP) – Come e dove gli interventi di interposizione o pacificazione possono essere efficaci

17.00-17.20 | Sara Gorelli (Associazione Nazionale Vittime Civile di Guerra) – L’uso delle armi esplosive in contesti popolati e la campagna Stop Bombe sui Civili

17.20-18.00 | Interventi dal pubblico e conclusioni di Francesco Vignarca

 

Evento organizzato in collaborazione con:

Comune di Brescia, Coordinamento SAI Provincia di Brescia, Coordinamento provinciale degli Enti locali per la pace e la cooperazione internazionale, Io Accolgo Brescia, Campagna Italia Ripensaci, Festival della Pace Brescia, OPAL, Rete Italiana Pace e Disarmo, Consulta per la cooperazione e la pace del Comune di Brescia, Socie e soci di Banca Etica Brescia, Altreconomia

 

Tags:

Ads

You May Also Like

Verso Mykolaiv

Seconda giornata della Carovana di pace StoptheWarNow in Ucraina ripartita stamattina da Odessa 

dall’inviato Emanuele Giordana E’ il secondo appuntamento  delle giornate ucraine della Carovana di pace ...

Bosnia-Erzegovina. Quando lo scontro nasce sui libri

I testi scolastici non raccontano la Storia in modo obiettivo denuncia l'Osce

Gli “affari di piombo” dell’Italia

Un saggio di Futura d'Aprile analizza  lo stretto rapporto tra l’industria bellica e i Governi italiani che si sono succeduti dal 2015 al 2021

La crisi ucraina, ma anche le recenti decisioni dell’ultimo esecutivo sull’aumento della spesa militare, ...