Burkina Faso, attacco nel Nord

Uccisi un prete e cinque fedeli  durante la messa di domenica in una chiesa cattolica a Dablo nel Nord del Paese

Attentatori armati hanno ucciso un prete e cinque fedeli durante la messa di domenica dopo aver attaccato una chiesa cattolica nel nord del Burkina Faso.Tra 20 e 30 guerriglieri hanno dato fuoco alla chiesa nella città di Dablo, a circa 200 km dalla capitale Ouagadougou. Diversi negozi sono stati incendiati e così il centro sanitario locale. La strage in chiesa segue un attacco simile avvenuto due settimane fa contro un tempio  protestante a Silgadji, sempre nel Nord, quando uomini armati in sella a motociclette hanno ucciso un pastore e diversi fedeli.

Il Burkina Faso ha subito attacchi sempre più frequenti e mortali attribuiti a diversi gruppi armati – tra cui il gruppo Ansarul Islam, il Gruppo di sostegno all’Islam e ai musulmani (GSIM) e lo Stato islamico. Circa 400 persone sono morte dal 2015. L’ultimo attacco di domenica è avvenuto due giorni dopo che le forze speciali francesi hanno liberato quattro ostaggi stranieri nel Nord del paese in un raid notturno che è costato la vita a due soldati.

Nel filmato una ricostruzione di Al Jazeera delle origini della violenza nel Paese (inglese). Nell’immagine di copertina la cattedrale di Ouagadougou,  capitale del Burkina.

Fotonotizie è una sezione di atlanteguerre che dà conto di emergenze in sviluppo

Tags:

Ads

You May Also Like

La fame non passa mai di moda

di Tommaso Andreatta La fame non passa mai di moda. Spesso precede le malattie. ...

Repubblica Centrafricana, la morte non sempre fa notizia

di Raffaele Crocco Qualche giorno fa, era l’8 giugno, la giornata laggiù era dedicata ...

Pedalando a Kabul

di Andrea Tomasi Decine di persone sono morte in un attentato rivendicato dai fondamentalisti ...