Coronavirus nel Mondo. Inizia il racconto

Un'infografica precede il maxi dossier che analizza la geopolitica dell'emergenza, la sicurezza sanitaria e molto altro

#NoiRestiamoaCasa certo, ma non per questo smettiamo di fare il nostro mestiere. Quanto sta accadendo, la ormai ufficiale pandemia da Covid-19, Coronavirus, è fatto destinato a cambiare profondamente i nostri giorni.

Il modo di affrontarla sta svelando pecche e pregi dei sistemi politici, sanitari e di welfare adottati nel Mondo. Un confronto impietoso, che costerà morti e sacrifici differenti e farà riflettere le varie comunità nazionali. Il virus sta bloccando frontiere e mercati, sta fermando la produzione, sta rendendo necessario – la dove possibile, ad esempio in Europa – la ripresa di ruolo dello Stato. Almeno in Europa, ma non solo, la politica sta tornando padrona delle decisioni, a dispetto della finanza e del liberismo selvaggio e probabilmente a dispetto di leader che si immaginavano onnipotenti.

Tutto questo porterà a cambiamenti profondi, in tempi relativamente brevi. Il ritorno della politica come “strumento guida” delle comunità è un elemento fondamentale per ristabilire le regole della pace e della guerra, per definire il rapporto fra i popoli. Per questa ragione, seguiremo cosa accade nel Mondo con attenzione. Attorno al Coronavirus, vi racconteremo le ragioni delle scelte dei Governi e delle comunità, iniziando con questa inforgrafica che sottolinea le scelte rispetto alle frontiere e alla scuola. Vi narreremo le ricadute economiche, politiche e diplomatiche del virus. Perché il Mondo che arriverà dopo, sarà profondamente diverso, sarà inevitabilmente diverso.

E noi saremo lì, a raccontarlo.

Raffaele Crocco

#NoiRestiamoaCasa

Tags:

Ads

You May Also Like

Oxfam: diseguaglianza e potere. Il rapporto 2024

Diffuso dall'organizzazione in occasione dell’apertura dei lavori del World Economic Forum di Davos

Disuguaglianza: il potere al servizio di pochi, è il rapporto 2024 diffuso da Oxfam ...

Brasile, violenza olimpica

di Andrea Tomasi Tutto pronto (o quasi) per la festa a cinque cerchi. Le ...

Colombia: passaporto per i bambini venezuelani

Bogotà concede la nazionalità a più di 24mila bambini del Venezuela nati nel Paese dopo che i loro genitori sono fuggiti oltre confine. Pieno sostegno da Unicef e Unhcr. Il comunicato ufficiale Onu

L’agenzia delle Nazioni Unite per la migrazione, OIM, ha accolto con favore la decisione della ...