L’odore della guerra – Rovereto

Post Image
Post Image
Post Image
Post Image
Post Image
Post Image
Post Image
Post Image
Post Image
Post Image
La mostra fotografica, 33 fotografie in bianco e nero per raccontare gli otto mesi che hanno cambiato la storia della Libia e sulla tragedia libica di Fabio Bucciarelli “L’Odore della Guerra – la guerra vicina, la guerra lontana”, realizzata da 46° Parallelo, ARCI del Trentino, CGIL del Trentino, Comune di Rovereto, Museo delle Gallerie di Piedicastello, con il contributo economico del Consiglio della PAT e dell’Assessorato Cultura, sarà visibile dal 7 al 22 aprile nelle strade del centro storico di Rovereto. Fabio Bucciarelli è l’unico fotografo europeo ad aver immortalato il cadavere di Muammar Gheddafi nella casa di un ribelle a Misurata. Un’immagine che ha fatto il giro del mondo e gli ha fatto vincere il prestigioso Professional Photographer of the year (PPOTY) Award 2011 nella categoria Editorial News. Bucciarelli è un fotografo dei contesti di guerra e queste storie ci raccontano le sue foto.

Ads

You May Also Like

Organi che non suonano

di Andrea Tomasi Dal 5% al 10% dei reni e dei fegati trapiantati ogni ...

Sahel, il terrorismo si fa guerra

Mentre la criminalità organizzata con i propri traffici illeciti imperversa, i gruppi jihadisti sono allo scontro 'fratricida'

La violenza nel Sahel è realtà quotidiana: i gruppi terroristici stanno colpendo i soldati ...

Rappresaglie ed esodi nell’Ituri

Nella regione Nord Est della Repubblica Democratica del Congo si moltiplicano le violenze dei gruppi di difesa delle comunità. Una strage silenziosa che produce migliaia di sfollati

Sono riprese le violenze nella regione dell’Ituri, nel Nord-Est della Repubblica Democratica del Congo. ...