Un Oceano di Saggezza

Per il compleanno del Dalai Lama. Gli auguri e la nuova biografia autorizzata

Il XIV e attuale Dalai Lama del Tibet, Tenzin Gyatso,  è nato Lhamo Dondrub a Taktser, il 6 luglio del 1935. E’ un buon motivo per fargli gli auguri e ricordarne la saggezza. Un Oceano di saggezza come suggerisce il suo nome: intronizzato come XIV Dalai Lama nel corso di  una cerimonia  fu infatti ribattezzato Jetsun Jamphel Ngawang Lobsang Yeshe Tenzin Gyatso, ovvero «Sacro Signore, Gloria gentile, Compassionevole, Difensore della fede, Oceano di saggezza».

Vale dunque la pena di segnalare la terza edizione della biografia autorizzata del Dalai Lama uscita l’anno scorso per Nalanda e scritta da Piero Verni che ne ha fatto non soltanto una versione aggiornata ma un più corposo volume basato su cinque anni di interviste col Dalai Lama che disegnano la grandezza di questo personaggio: “Ritengo che le agiografie non siano utili a nessuno, nemmeno ai loro protagonisti. Per questo – scrive Verni nel presentare il volume –  ho voluto semplicemente scrivere una biografia di un uomo, attenendomi a quello che di lui ho potuto ascoltare, vedere, conoscere. Un uomo non solo amato profondamente dal suo popolo ma divenuto anche un fondamentale punto di riferimento etico, spirituale, filosofico, per moltissime altre persone di questo Pianeta. Il XIV Dalai Lama del Tibet. Un testimone del nostro tempo. Un esempio a cui guardare per tutti coloro che cercano, in mezzo a difficoltà di ogni genere, di realizzare un cambiamento positivo nella vita individuale e collettiva di ciascuno di noi.”

Leggi su Unimondo il commento di Roberto Pinter, Trentino For Tibet

In copertina uno scatto di Tenzin Choejor tratta dal sito ufficiale del Dalai Lama.  Nel testo, la copertina della terza biografia scritta da Piero Verni

Tags:

Ads

You May Also Like

Nigeria al voto tra esodi e violenza

Migliaia di morti e di sfollati in un Paese sempre più costretto alla fuga. Alcune delle situazioni più critiche mentre si aspetta di sapere chi sarà eletto alla guida dello Stato

In Nigeria, mentre a una settimana dalle elezioni del 16 febbraio, si continua a morire. Uno ...

Afghanistan/vittime. “Quest’indagine s’ha da fare”

La Corte Penale Internazionale  autorizza l'apertura di un procedimento  ufficiale per crimini di guerra e contro l'umanità commessi nel conflitto armato  da Talebani, forze Usa e del governo di Kabul ai danni dei civili

di Elia Gerola “La Corte Penale Internazionale ha deciso all’unanimità, di autorizzare il Procuratore ...

Rwanda/genocidio: arrestata la primula rossa

Dopo 25 anni di fuga la Francia mette le mani su Felicien Kabuga, il fondatore di Radio Mille Collines ricercato dalla Corte Penale Internazionale per le stragi del 1994

Una fuga durata 25 anni attraverso un’infinita di Paesi e che si è conclusa ...