GB e migranti: “deportateli in Ruanda”

Londra vuole mandare in Africa  i richiedenti asilo entrati illegalmente nel Regno Unito in attesa che si analizzi la loro richiesta

Il primo ministro britannico, Boris Johnson, ha annunciato che i richiedenti asilo entrati illegalmente in Gran Bretagna saranno portati in Ruanda durante l’analisi della richiesta di accoglienza. Sul piano sono arrivate subito le critiche di attivisti e istituzioni impegnate nella difesa dei diritti umani. Un viaggio con nessuna certezza di farne ritorno

Ascolta il podcast di Diritti e Rovesci

 

Vai alla pagina di Diritti e Rovesci

L’immagine di copertina è tratta dal blog id Luca Scialò

Tags:

Ads

You May Also Like

Congo, omicidi mirati

Don Étienne Mutembe, parroco di Kitchanga è stato ucciso dopo la messa. Almeno 15 i gruppi armati attivi secondo il vescovo di Goma

La Repubblica Democratica del Congo non è un luogo sicuro per nessuno, neppure per ...

Uccisa la ‘voce degli oromo’: scontri in Etiopia

Le proteste seguite alla morte del cantante Hachalu Hundessa hanno provocato almeno 240 vittime. Si teme la ripresa del conflitto tra comunità

Sono almeno 240, secondo il bilancio pubblicato dalla polizia l’8 luglio, le persone morte ...

Usa-Cina: superpotenze militari a confronto

Biden alle Nazioni unite promette pace. Ma una nuova Guerra fredda non è da escludere. Fotografia dello stato attuale degli equilibri e dei  piani dei due colossi

  di Maurizio Sacchi Il 21 settembre, Joe Biden ha parlato al Palazzo di ...