Migranti: la stampa tedesca accusa Frontex

Fabrice Leggeri, direttore dell'Agenzia europea, era a conoscenza dei respingimenti in mare da parte della Grecia ma avrebbe deciso di occultare quello che accadeva alla frontiera Sudest

Secondo le prove pubblicate dal settimanale tedesco Die Spiegel e riprese in Italia dal sito Open, Fabrice Leggeri era a conoscenza dei respingimenti in mare da parte delle imbarcazioni della guardia costiera greca, ma avrebbe deciso di occultare quello che accadeva alla frontiera Sud Est dell’Europa. Non solo: l’uomo al comando di Frontex – European Border and Coast Guard Agency,  –  avrebbe saputo anche che in qualche caso i greci avrebbero messo in mare profughi già sbarcati sulle coste delle isole più vicine alla Turchia. Su tutta la vicenda è in corso un’indagine da parte dell’autorità europea antifrode Olaf, che si occupa di istruire le inchieste anche quando i funzionari europei non rispettano i regolamenti dell’Unione. Dell’indagine è a conoscenza anche la commissione del parlamento europeo che dovrebbe sorvegliare Frontex.

Leggi e guarda le immagini sul sito di Open

La copertina è tratta dall’articolo citato 

Tags:

Ads

You May Also Like

La crisi della coca affama gli agricoltori in Colombia

Già finita la tregua coi narcos del primo presidente di sinistra Petro. Tra nuove droghe e antiche ingiustizie  

di Maurizio Sacchi “L’assenza di acquirenti di pasta di coca sta portando alla fame ...

Ancora 1.781 i dispersi per la guerra

Lo aveva annunciato a fine aprile 2012 il francese Xavier de Marnhac, capo di Eulex, ...

Lo sciopero dei camionisti no-vax in Canada

Aderisce solo il 10 percento dei truckers nella contestazione che sta paralizzando il Canada. E mentre irrompe la destra estrema e arriva sostegno da gruppi americani nasce la prima imitazione del modello di protesta anche  in Nuova Zelanda  

di Maurizio Sacchi Le proteste dei camionisti  legate al Covid hanno paralizzato Ottawa, la ...