Israele vs Gaza: scatta la tregua

Raggiunto un accordo per far tacere le armi

Israele e Hamas hanno annunciato un cessate il fuoco dopo 11 giorni di combattimenti che si chiudono con un bilancio di  232 palestinesi uccisi a Gaza e 12 persone uccise in Israele. Hamas, il gruppo islamista che governa a Gaza e il gruppo armato della Jihad islamica palestinese (PIJ) hanno confermato il cessate il fuoco “reciproco e incondizionato”. Hanno anche precisato che sarebbe iniziato  alle 2 del mattino di venerdì (23:00 GMT di giovedì). Ieri invece il Gabinetto di sicurezza israeliano ha dichiarato di aver votato all’unanimità a favore di una tregua “reciproca e incondizionata” a Gaza proposta dal mediatore Egitto. Israele ha però aggiunto  che l’ora esdatta dell’attuazione doveva ancora essere concordata.

Entra nella community

Iscriviti alla nostra newsletter

(Red/Est)

Fotonotizie è una sezione di atlanteguerre che dà conto di emergenze in sviluppo

La foto di copertina è di Ahmed Abu Hameeda

Entra nella community

Lasciaci qualche informazione su di te, così saremo in grado di contattarti quando lanceremo la campagna di crowdfunding e potrai ricevere la nostra newsletter con gli ultimi aggiornamenti dal mondo.

IN ESCLUSIVA PER TE L’ABSTRACT SULL’INSERTO “SPECIALE CORONAVIRUS”

Tags:

Ads

You May Also Like

Toscana premia giornalista dell’Atlante

Ad Alice Pistolesi il riconoscimento come cronista toscana 2021. La manifestazione è organizzata dall’associazione ‘’Vinci nel cuore’’ e  patrocinata dalla Regione

Alice Pistolesi, giornalista e redattrice dell’Atlante delle guerre e dei conflitti del mondo ha ...

Nicaragua, la strage dei coniugi Ortega

Centinaia di persone ammazzate, miglia di feriti e tanti in carcere senza motivo. La coppia presidenziale è artefice di un massacro. La gente che si oppone alla dittatura viene fatta morire. Vietato protestare contro le nuove regole in materia di pensioni. Vietato scendere in piazza

di Andrea Tomasi Chi può, cioè chi ha soldi, fugge, abbandona il Paese. Destinazione: ...

Denaro, lacrime e sangue per lo Sri Lanka

Siglato ieri a Colombo l'accordo col Fondo monetario internazionale

La crisi nello Sri Lanka continua a mordere. Secondo la Federazione internazionale della Croce ...