Maratona verde

Intervista a Pierluigi Sassi, presidente di Earth Day Italia

Intervista a Pierluigi Sassi, presidente di Earth Day Italia, che parla della maratona mediatica #OnePeopleOnePlanet che sarà trasmessa da Raiplay  oggi  dalle 7.30 alle 20.30 in occasione della 51 esima edizione della Giornata mondiale della Terra. Da United World Project

Pierluigi Sassi, ci puoi raccontare a grandi linee che cosa succederà quest’anno in questa seconda edizione online di #OnePeopleOnePlanet?

«L’anno scorso siamo stati sorpresi, come tutto il resto del mondo d’altra parte, dalla malattia del Covid: abbiamo dovuto interrompere le celebrazioni del cinquantesimo di Earth Day, quindi eravamo veramente sotto choc. Quando, a un certo punto, abbiamo visto Papa Francesco fare quel momento straordinario in una piazza San Pietro tragicamente vuota in cui ha tirato fuori tutti i valori che noi da cinquant’anni stavamo portando avanti, abbiamo trovato la forza e il coraggio di fare una maratona multimediale, insieme alla Rai che ci ha dato grandissima fiducia. Poi è andata benissimo e quest’anno si sta profilando una seconda edizione che sembra parlare un po’ di un consolidamento di questo modello…segue su Unimondo

Entra nella community

Iscriviti alla nostra newsletter

In copertina uno scatto di Aaron Burden

Entra nella community

Lasciaci qualche informazione su di te, così saremo in grado di contattarti quando lanceremo la campagna di crowdfunding e potrai ricevere la nostra newsletter con gli ultimi aggiornamenti dal mondo.

IN ESCLUSIVA PER TE L’ABSTRACT SULL’INSERTO “SPECIALE CORONAVIRUS”

Tags:

Ads

You May Also Like

Usa: la “morte di polizia” infiamma la piazza

Il caso di  George Floyd, un nero  asfissiato da un agente, riapre la questione razzismo e diventa un caso politico per le presidenziali

La protesta partita dalla morte di George Floyd, il 46enne afroamericano ucciso la sera ...

Usa: via dal “Trattato Cieli Aperti”

Le ragioni e le implicazioni del ritiro dal Trattato che ha garantito la sicurezza deli alleati europei e contribuito a creare trasparenza e stabilità strategiche in Europa. Gli alleati NATO sono contrari e il mondo più insicuro.

di Elia Gerola Il 21 maggio 2020 gli Stati Uniti d’America a guida Trump ...

Arriva il “nuovo” nucleare

di Andrea Tomasi  Nel maggio scorso il presidente degli Stati Uniti ha visitato Hiroshima, ...