Saranno cosa nostra

Il premier Bibi Netanyahu ha detto che Israele applicherà immediatamente la sovranità del suo Paese alla Valle del Giordano e al Mar Morto settentrionale  se riceverà un quinto mandato

Il premier israeliano  Netanyahu  ha detto  che Israele “applicherà immediatamente la sovranità del suo Paese  alla Valle del Giordano e al Mar Morto settentrionale” se gli sarà  assicurato un quinto mandato come primo ministro. Dura la reazione araba e palestinese per dichiarazioni pesantissime che indicano una volontà di annessione mai annunciata ufficialmente prima e gravida di conseguenze.

La Valle del Giordano e il Mar Morto settentrionale rappresentano il 30 per cento della Cisgiordania. Si trovano nell’area C, il che significa che queste terre sono per lo più sotto il controllo militare e civile israeliano. Circa 65.000 palestinesi e 11.000 israeliani residenti in insediamenti illegali vivono in quella zona, ricorda l’emittente araba Al Jazeera citando il gruppo israeliano di difesa dei diritti umani B’Tselem.

Fotonotizie è una sezione di atlanteguerre che dà conto di emergenze in sviluppo

Tags:

Ads

You May Also Like

Il volo di Hong Kong

La protesta popolare non si ferma e continua a bloccare uno degli aeroporti più trafficati del pianeta

Manifestanti antigovernativi sono tornati oggi all’aeroporto di Hong Kong, mentre le autorità aeroportuali hanno ...

Kim/Trump: nessun accordo ma il dialogo continua

Si chiude senza un nulla di fatto il summit di Hanoi. Salta la firma e il ricevimento celebrativo. Ma la partita non è chiusa

E’ presto per dire cose è davvero successo nel secondo e ultimo giorno di ...

Etiopia/Tigrai. Offensiva finale

Scaduto l'ultimatum a Makalle' all'esercito  è stato ordinato di trasferirsi verso la capitale regionale assediata

L’esercito etiope inizierà la “fase finale” dell’offensiva nella regione del Tigrai mentre ai soldati  ...