Apre domani a Roma Eirenefest

Il primo Festival del libro per la pace e la non violenza.  A San Lorenzo in 4 giorni 130 eventi: Due gli incontr promossi  dell'Atlante in collaborazione con Afgana e OgZero il 2 e il 4 giugno

Al via da giovedì 2 giugno la prima edizione del Festival del libro per la pace e la nonviolenza che si svolgerà in maniera diffusa nel quartiere di San Lorenzo, a Roma, fino a domenica 5 Giugno. Quattro giorni con 130 eventi in programma, tra presentazioni di libri, conferenze, workshop, musica, performance teatrali e mostre fotografiche, a cura delle 70 associazioni e realtà editoriali coinvolte. Gli eventi si svolgeranno al Giardino del Verano e all’interno delle sedi delle istituzioni e delle associazioni del quartiere San Lorenzo.

Eirenefest – Eirene nella mitologia greca era la dea della pace – vuole essere un momento di approfondimento e condivisione sulle tematiche della pace e della nonviolenza. Coinvolgendo le case editrici e i loro autori, l’obiettivo del Festival è sensibilizzare in maniera attiva il pubblico, le scuole di ogni grado, assieme all’associazionismo che si impegna per la pace e la nonviolenza, per generare una occasione di interscambio e nuovo “attivismo”. Il Festival, infatti, ha anche l’obiettivo di dare alimento alle reti esistenti – e crearne di nuove – fra gli attori che lavorano per la pace e il pubblico, con lo sguardo rivolto non solo al futuro ma anche alla drammatica attualità. Ognuno di noi è un motore di Pace. La manifestazione, patrocinata dal Municipio II vuol essere una “cittadella della pace”, con dialoghi e confronti sulle grandi tematiche dell’attualità: disarmo nucleare, salvaguardia del Pianeta, educazione alla nonviolenza, cultura di pace, Mediterraneo e migranti.

Il Festival si apre il 2 Giugno alle 17.30 con la Festa della Repubblica Multietnica, organizzata da Energia per i diritti umani. Nel giorno della sua Festa si vuole ribadire la necessità di una Repubblica inclusiva, non discriminatoria e aperta alla diversità. Fra i 200 ospiti nazionali e internazionali che interverranno nei quattro giorni del Festival: il portavoce di Amnesty International, Riccardo Noury; l’attivista per il cambiamento ecologico nonviolento Vandava Shiva; l’ex deputata e Segretaria Generale della Fondazione RUT, Giovanna Martelli; lo scrittore ed ex segretario della FIGC, Pietro Folena, il missionario, Alex Zanotelli; la fondatrice della prima Università al mondo per la nonviolenza in Libano – AUNOHR, Ogarit Younan; l’antropologa e formatrice sulla nonviolenza belga, Pat Patfoort; il fondatore dell’associazione Mondo Senza Guerre e Senza Violenza, Rafael de la Rubia. Grande attesa per lo spettacolo di Jacopo Fo, che sabato 4 giugno alle 21:00 metterà in scena”Sesso Zen Remix”, dedicato all’Associazione Nazionale Vittime dell’Uranio Impoverito – Giardino del Verano Spazio Berha Kinnsky Von Sutter.

Due gli eventi cui partecipa anche l’Atlante in collaborazione con l’associazione Afgana re OgZero:

3 Giugno @ 11:00 Verso un anno di governo talebano
Libreria Giufà –  Via degli Aurunci, 38 
Cosa è cambiato in Afghanistan dopo la fine della guerra nell’agosto scorso? Giuliano Battiston (di ritorno dall’Afghanistan), Elisa Giunchi ed Emanuele Giordana, tutti membri dall’associazione Afgana

4 Giugno  18:30 – 19:30 La geografia della guerra e gli accordi sui traffici di armi                                            Verano Bertha Kinsky (von Suttner). Incontro-Dibattito organizzato da OGzero; Atlante delle Guerre;  Afgana. Partecipano Adriano Boano OgZero, Alessandro De Pascale ed Emanuele Giordana (Atlante delle guerre)

Tutti gli eventi del festival, interamente autofinanziato, sono gratuiti, programma consultabili qui

In copertina: Eirene

 

 

 

Tags:

Ads

You May Also Like

Il successo della tregua di Eid

In Afghanistan si torna a combattere ma il cessate il fuoco ha funzionato. Aprendo uno spiraglio nella guerra infinita

I combattimenti sono ripresi in Afghanistan dopo la fine della tregua tra governo e ...

Isis attacca in Yemen

Germania, Yemen, Giordania, Turchia, Etiopia. Questi gli stati teatro in questi giorni di attacchi ...

Contro la guerra domani alla Perugia ad Assisi. Il programma

Esserci per far contare chi promuove la pace

La Marcia PerugiAssisi si svolgerà domani domenica 21 maggio 2021, con partenza alle ore ...