Diritto d’occupazione

Per l'Amministrazione statunitense gli  insediamenti israeliani nei Territori occupati non sono incompatibili col diritto internazionale

Palestinesi, gruppi per i diritti umani, politici, analisti, ricercatori  hanno fortemente criticato l’amministrazione Trump dopo l’annuncio che gli Stati Uniti non intendono più considerare gli insediamenti israeliani nella Cisgiordania occupata “incompatibili” con il diritto internazionale.

Mike Pompeo

Ieri infatti, il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha affermato che l’amministrazione del presidente Donald Trump non rispetterà più un’opinione legale del Dipartimento di Stato del 1978 secondo cui gli insediamenti erano “incompatibili con il diritto internazionale”.

“Dopo aver attentamente studiato tutte le parti del dibattito legale, questa Amministrazione concorda (sul fatto che) l’istituzione di insediamenti civili israeliani in Cisgiordania – ha detto il titolare degli Esteri –  non è di per sé incompatibile con il diritto internazionale”. E’ la terza mossa politica americana dopo  lo spostamento dell’ambasciata a Gerusalemme e il riconoscimento delle alture del Golan come proprietà israeliana.

Fotonotizie è una sezione di atlanteguerre che dà conto di emergenze in sviluppo

In copertina parte di una mappa del “Bantustan” palestinese da Akispa

Tags:

Ads

You May Also Like

Il cucchiaio georgiano

La diffusione del coronavirus in Russia, nel Caucaso del Sud e in Asia Centrale. Tra divieti e polemiche. Anche con la Chiesa

di Teresa Di Mauro Tbilisi – In Russia, nonostante la settimana scorsa il Presidente  ...

Stampa/ condanne a morte in Yemen

Un tribunale Houti commina la pena capitale a quattro  giornalisti colpevoli di "tradimento"

Un tribunale gestito dai ribelli Houthi dello Yemen ha condannato a morte quattro giornalisti ...

Usa-Cina: la guerra dei dazi divampa

Hong Kong e Taiwan terreno di scontro fra le due potenze. Crolla Wall Street, e nell’ex colonia torna la violenza. La vendita di caccia F16 a Taipei  irrita Pechino

di Maurizio Sacchi Gli indici Dow Jones americani  sono crollati di circa 150 punti ...