Hong Kong brucia

Oggi  la polizia  ha sfondato le barricate del campus universitario assediato per arrestare le persone all'interno

Incidenti con gli studenti intrappolati al politecnico, arresti di massa (oltre 400), chiusura dei corsi universitari, bando alle maschere che coprono il volto, inasprimento della repressione e minaccia di sparare a vista. E’ sempre più tesa la situazione a Hong Kong dove non è stato sufficiente abolire la contestata legge sull’estradizione. Oggi  pomeriggio (mattina in Italia)  la polizia  ha sfondato le barricate del campus universitario assediato per arrestare le persone all’interno, dopo scene caotiche durante la notte e un tentativo prima dell’alba di irrompere nel sito occupato dopo che la polizia aveva bloccato tutte le vie di fuga dall’area del politecnico. Alle 8 di sera (ora locale) alcune centinaia di studenti erano però ancora barricati nell’ateneo e la polizia ha bloccato un loro tentativo di sortita.

Segui gli avvenimenti sul giornale di Hong Kong South China Morning Post

Fotonotizie è una sezione di atlanteguerre che dà conto di emergenze in sviluppo

In copertina un fotogramma degli scontri della notte da GlobalNews

(Red/Est)

Tags:

Ads

You May Also Like

Brasile, Lula batte Bolsonaro (di misura)

L'ex Presidente vince col 50,8% dei voti rispetto al 49,2% del rivale

“Siamo un solo Paese, un solo popolo, una grande nazione”. Così Luiz Inacio Lula ...

Afghanistan: la strada parte da Doha

Americani e talebani siglano in Qatar l'accordo che dovrebbe spianare il  cammino per un  negoziato di pace intra-afgano

Americani e talebani siglano a Doha l’accordo che dovrebbe spianare la strada a un ...

Spagna: vince la sinistra ma è senza maggioranza

I socialisti del Psoe sono il primo partito nella terza elezione in quattro anni ma dovranno cercare altre alleanze oltre a quella con  Podemos

I socialisti del Psoe hanno vinto la terza elezione del Paese in quattro anni, ...