Kherson, la ritirata e i dubbi

Scetticismo di Kiev dopo la decisione di Mosca di fare un passo indietro dalla città sul Dnipro

Il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha dichiarato mercoledì di aver ordinato alle truppe di ritirarsi da Kherson sulla sponda orientale del fiume Dnipro su ordine del comandante delle forze russe in Ucraina, il generale Sergei Surovikin. “La decisione di difendere sulla riva sinistra del Dnipro non è facile, ma allo stesso tempo salveremo la vita del nostro personale militare e la capacità di combattimento delle nostre forze”, ha detto Surovikin in un commento televisivo riportato ieri, tra gli altri, dalla Radio pubblica americana (Npr) – mentre presentava un rapporto su la campagna militare russa a Shoigu.

L’annuncio ha suscitato scetticismo da parte del Governo di Kiev secondo cui  la Russia potrebbe  fingere di ritirarsi da Kherson per attirare le forze ucraine in battaglia. Domani, nel punto settimanale di Raffaele Crocco, gli sviluppi di questa decisione che per alcuni è un segnale di apertura russo e per altri solo un modo di riorganizzare le truppe di Mosca.

(Red/Est)

Fotonotizie è una sezione di atlanteguerre che dà conto di emergenze in sviluppo

La mappa di Kherson è tratta da Google

Tags:

Ads

You May Also Like

L’antenato della Dichiarazione

Diritti universali: le tracce lontane nella lettera di un francescano bosniaco al Sultano della Sublime Porta

di Edvard Cucek Sono passati 70 anni da quanto è stata pubblicata per la ...

Mosca vs Kiev: il fattore religioso

L'analisi di Regina Elsner, teologa e ricercatrice del Center for East European and International Studies (ZOIS) di Berlino

di Ambra Visentin La guerra in Ucraina potrebbe portare alla fine delle divisioni religiose ...

RDC, in fuga dal vulcano

Anche se si è fermata la colata di lava del Nyiragongo, lascia un bilancio di almeno 15 vittime e decine di migliaia di sfollati senza casa