Il Biafra di Romano Cagnoni

Tra le esposizioni principali del Festival Internazionale di Fotogiornalismo di Padova una mostra con le foto che resero famoso il fotoreporter italiano. Dal 26 maggio al 25 giugno

Al Festival Internazionale di Fotogiornalismo, oggi alla sua quinta edizione,  oltre 100 autori internazionali, provenienti da cinque continenti.  L’edizione 2023, che si svolgerà dal 26 Maggio al 25 Giugno, sarà ulteriormente ampliata arrivando a presentare al pubblico le opere di oltre 40 autori internazionali nelle esposizioni allestite nelle diverse sedi museali ed espositive della città, oltre ai quali si aggiungeranno altri eventi espositivi a corollario: come ospiti d’eccellenza, oltre a  Uliano Lucas, uno dei grandi protagonisti del fotogiornalismo italiano, i direttori di FotoEvidence New York David Stuart e Svetlana Bachevanova. Sono previsti quattro workshop con alcuni dei più affermati autori sulla scena internazionale, e oltre 30 tra talk, visite guidate e conferenze aperte al pubblico.

Tra le esposizioni principali il Festival ospiterà la straordinaria mostra Biafra: Anno Zero dedicata ad uno dei più iconici progetti del celebre fotoreporter Romano Cagnoni, recentemente scomparso. Ad affiancarla i capolavori dei vincitori del World Press Photo come le città aeroporto di Giulio di Sturco, il baby boom tra i guerriglieri della giungla colombiana raccontato dalla spagnola Catalina Martin Chico, il nazionalismo tra i giovani in Russia e negli Stati uniti dell’americana Sarah Blesener, l’incredibile dietro le quinte della Fashion Week senegalese negli scatti dell’inglese Finbarr O’Reilly.

Sarà allestita anche l‘esposizione collettiva dedicata al primo anno di guerra in Ucraina, curata da FotoEvidence New York e firmata dai più grandi professionisti che hanno lavorato sul fronte: Paula Bronstein, Fabio Bucciarelli, John Stanmeyer, Narciso Contreras, Giulio Piscitelli, Diego Ibarra Sanchez e molti altri ancora. E ancora, tra le mostre proposte al pubblico, l’incredibile inchiesta sulla tratta di bambine dal Pakistan della fotografa indiana Smita Sharma, la guerra segreta del Laos del reporter Raffaele Petralla, il Kuwait surreale di Gabriele Cecconi e la mostra dedicata al premio ISPA promosso dall’agenzia Parallelozero per promuovere il tema della sostenibilità ambientale.

L’evento è ideato da Irfoss A.p.s. e realizzato con il contributo del Comune di Padova – Assessorato alla Cultura, promosso dall’Università degli Studi di Padova in collaborazione con Emergency, FotoEvidence with World Press Photo, AIRF, Prospekt Photographers e Parallelozero,

Per informazioni: Tel. 049.693251 | Email info@irfoss.it | WS www.impfestival.com

In copertina: Romano Cagnoni: Anno Zero Biafra

Tags:

Ads

You May Also Like

L’odore della guerra – Rovereto

La mostra fotografica, 33 fotografie in bianco e nero per raccontare gli otto mesi ...

In fuga dall’Ucraina: la risposta umanitaria

In una settimana un milione di persone ha attraversato il confine. Il racconto della ong Intersos da Korczowa, Polonia

di Alice Pistolesi Un milione di persone ha attraversato il confine ucraino in una ...

Assange, decine di eventi per il Global Carnival

Alla campagna Don’t Extradite Assange si sono aggiunte, sabato 11 febbraio 2023, molte iniziative per chiedere la liberazione del giornalista

Fervono i preparativi per gli eventi che animeranno le piazze di tante città sabato ...