Il futuro della democrazia in Tunisia

Gli interrogativi dopo il colpo di mano istituzionale del presidente Kaïs Saïed che ha licenziato l'esecutivo

di Ferruccio Bellicini

In questi giorni estivi un forte calore ammanta la Tunisia, sia dal punto di vista climatico che da quello politico/istituzionaleSono trascorse poche ore  da quando il Presidente della Repubblica Kaïs Saïed é apparso sugli schermi televisivi dichiarando di aver sospeso l’Assemblea dei rappresentanti del popolo (ARP) per 30 giorni, esonerato il Primo Ministro, oltre che i Ministri della Difesa e della Giustizia, e revocato l’immunità parlamentare ai deputati; autonominandosi anche Procuratore generale della Repubblica ed imponendo il coprifuoco, dalle ore 19 alle ore 6, fino al prossimo 27 agosto. Ora regna una calma apparente, un fiato sospeso, in attesa di nuovi e imprevedibili sviluppi, dopo le decisioni inattese, ma forti, del Capo dello Stato… (continua su Unimondo)

In copertina un’immagine del Palazzo presidenziale tunisino

Tags:

Ads

You May Also Like

Le crepe del Consiglio di Sicurezza

Il dibattito sulle sanzioni alla Corea riporta alla luce l'annoso dilemma del diritto di veto. E qualcosa si muove

di Gianna Pontecorboli da New York ”Oggi, dopo che ci sono state delle domande ...

Spegnere la guerra, accendere la pace/ Le iniziative

Le iniziative della Giornata di mobilitazione internazionale per la pace in Italia e nel mondo

Le iniziative della Giornata di mobilitazione internazionale per la pace in Italia e nel ...

La 24 ore per Julian Assange. Il sito

E' attivo in italiano e inglese il website dell'evento  che si svolgerà il 15 ottobre in difesa del creatore di Wikileaks 

Julian Assange è un uomo, un giornalista che ha rivelato i crimini e i ...