L’Africa al centro degli appetiti. Il Punto

Il continente sempre più importante nello scontro fra pretendenti al governo mondiale già in conflitto su altri scacchieri

di Raffaele Crocco Si parla di Africa. Il continente è protagonista nel Risiko mondiale ...

L’oligarchia guatemalteca contro Arevalo

Chiesto l’annullamento dell’intero processo elettorale in una sorta di colpo di stato istituzionale strisciante

di Gianni Beretta L’unica vera buona notizia in America Latina in questo 2023 era ...

Quell’11 settembre del 1973

"Non è stato un evento locale, il golpe contro Allende: iniziò una controrivoluzione i cui effetti ancora ci portiamo addosso, come scorie radioattive"

di Raffaele Crocco Non sono solo le Torri Gemelle a New York a rendere ...

La nuova (ma vecchia) stagione del terrorismo nel Sahel

La nuova Provincia dello Stato Islamico nella Regione, il golpe in Niger e in Gabon, le mosse di Ecowas. Intervista a Francesco Strazzari del Sant'Anna di Pisa

di Alice Pistolesi La diffusione del terrorismo di matrice jihadista è sempre più capillare ...

Golpe militare in Gabon (aggiornato)

Ennesimo pronunciamento militare in Africa dopo le elezioni vinte dal Presidente in carica Ali Bongo ora agli arresti. Nominato un nuovo leader

Ufficiali delle forze armate gabonesi hanno annunciato in televisione di aver preso il potere ...

Tempesta sul Niger (aggiornato)

L'Ecowas prepara una standby force

Giovedi 10 agosto i 15 membri dell’ Ecowas, la Comunità economica degli Stati dell’Africa ...

Bolsonaro: un’uscita di scena forzata

Esluso dai giudici per 8 anni dalla politica. Chi eredita i 58 milioni di voti?  

di Maurizio Sacchi Il futuro politico dell’ex presidente brasiliano Jair Bolsonaro è  a rischio: ...

Tintinnano le sciabole in Colombia

Voci di golpe contro Petro. Il faticoso cammino per la riforma sanitaria

di Maurizio Sacchi Il Presidente della Colombia Gustavo Petro affronta due sfide fondamentali: la ...

Il silenzio e la giunta. Sciopero in tutto il Myanmar

Braccia conserte nel Paese che resiste al golpe militare. Viaggio in una nazione sotto schiaffo dal 1 febbraio 2021 quando l'esercito ha (ri)preso il potere. Prolungato di altri sei mesi lo stato di emergenza

di Theo Guzman Di ritorno da Yangon – Un’ennesimo sciopero silenzioso in quasi tutto ...