La furia del ciclone Fani (aggiornato)

Oltre un milione di evacuati nell'Orissa e le prime vittime. Massima allerta nel Golfo del Bengala orientale

Oltre un milione di evacuati e le prime vittime: trenta, secondo i primi bilanci, in Bangladesh e in India. E’ per ora l’effetto  del  potente ciclone che ha colpito la costa  orientale dell’India e del Bangladesh con  piogge torrenziali e venti fino a 200 km all’ora. Il ciclone Fani, è una delle tempeste più violente che ha flagellato  la regione negli ultimi anni. Più di un milione di persone in India sono state evacuate dallo stato orientale dell’Orissa mentre inondazioni sono segnalate in diverse aree e si prevede  un’ondata di 1 metro e mezzo che potrebbe minacciare i piani bassi di molte abitazioni.

Clicca qui Per seguire il ciclone, il suo percorso e la risposta locale

La mappa è di Reliefweb. Aggiornamento del 4 maggio alle ore 15.30 italiane

L’immagine in copertina è tratta dal fotogramma di un’elaborazione grafica di Cnn

Fotonotizie è una sezione di atlanteguerre che dà conto di emergenze in sviluppo

Tags:

Ads

You May Also Like

Tensioni a Tbilisi

Migliaia di georgiani chiedono le dimissioni del governo ed elezioni anticipate. Cosa sta accadendo nella capitale

di Teresa de Mauro Da sabato gli ingressi del Parlamento georgiano a Tbilisi, sono ...

Nelle librerie lo Speciale Covid con l’Atlante

"La pandemia non ha riequilibrato la distribuzione della ricchezza e immense risorse – che potrebbero essere impiegate per contrastarla  sul piano sanitario, sociale ed economico – vengono investite altrove. Ad esempio, in armi…”

Da sabato 3 ottobre nelle librerie italiane, associato a una copia dell’Atlante delle guerre ...

Impasse afgana tra venti di guerra

Kashmir: Imran Khan accusa Modi di “nazismo” e paventa nuovi raid indiani. Stallo negoziale a Kabul

di Giuliano Battiston ed Emanuele Giordana Ieri il primo ministro pachistano Imran Khan si ...