La strage del monsone (aggiornato)

Piogge violentissime battono il Kerala in India del Sud. Centinaia le vittime e quasi un milione di sfollati

Quasi un milione di sfollati e 370 vittime. E’ questo il bilancio provvisorio del più violento monsone che si sia abbattuto da decenni sul Kerala, Stato dell’India meridionale. Il monsone  – riferisce Al Jazeera –  starebbe ora riducendo la sua intensità ma le piogge incessanti (iniziate l’8 di agosto) hanno prodotto in pochissimi giorni centinaia di migliaia di sfollati e centinaia di morti. The Hindu spiega che sono stati allestiti dalle autorità locali oltre 5mila campi per accogliere gli sfollati.

Nell’Atlante delle guerre e dei conflitti (edizione 2018), nelle librerie in questi giorni, un’intera sezione è dedicata ai conflitti ambientali e ai fenomeni prodotti dalle guerra dell’uomo alla natura che sta portando a violenti cambiamenti climatici. Qui a fianco, la riproduzione di una delle nostre infografiche.

Si possono ascoltare cliccando qui  gli ultimi aggiornamenti al 21 agosto sul Kerala, il messaggio del papa di lunedi e gli  interventi di Beppe Pedron della Caritas e di Emanuele Giordana nella trasmissione di Radio Vaticana di oggi curata da Stefano Leszczynski

Nell’immagine di copertina tratta da India Google News: Le acque non risparmiano nulla.

Tags:

Ads

You May Also Like

Caccia ai jihadisti

Dietro gli attentati a marca Stato islamico Provincia del Khorasan in Afghanistan, la galassia jihadista dagli epigoni di Raqqa ad Al Qaeda a decine di altre sigle. I rapporti coi Talebani

di Emanuele Giordana Dopo gli attentati di questi giorni all’aeroporto di Kabul, cosa sappiamo ...

Italia: cresce la spesa militare

Spese militari italiane in aumento anche nel 2023. La stima preliminare dell’Osservatorio Mil€x  registra un aumento di oltre 800 milioni non imputabile solo al nuovo esecutivo

Cresce anche per il prossimo anno continua la tendenza di decisa crescita per la ...

Piccolo Atlante di una Pandemia (Febbraio 2022)

Una panoramica globale sull’evoluzione del virus e soprattutto della risposta di Paesi, Governi, Continenti, Persone