L’acqua malata di Fukushima

Solleva polemiche la notizia che il Giappone riverserà nell’Oceano il liquido utilizzato  per raffreddare i reattori dopo il tragico incidente alla centrale nucleare

di Anna Molinari

Un annuncio che sta sollevando non poche polemiche: il Giappone riverserà nell’Oceano l’acqua utilizzata per raffreddare i reattori dopo il tragico incidente della centrale nucleare di Fukushima. Apparentemente è solo acqua che torna all’acqua, no? No. Perché quell’acqua è radioattiva: una volta utilizzata (dopo 10 anni dalla catastrofe per raffreddare i reattori servono ancora fino a 200 metri cubi al giorno) l’acqua risulta pesantemente contaminata (62 radionuclidi, tra i quali stronzio-90, cesio-137 e trizio, a livelli superiori ai limiti di legge). Ma non si tratta solo di questo: si parla anche dell’acqua piovana e delle falde acquifere, stoccata e oggetto di dibattiti e discussioni da anni. … Leggi tutto su Unimondo

In copertina una veduta della città giapponese di Fukushima

Entra nella community

Iscriviti alla nostra newsletter

Entra nella community

Lasciaci qualche informazione su di te, così saremo in grado di contattarti quando lanceremo la campagna di crowdfunding e potrai ricevere la nostra newsletter con gli ultimi aggiornamenti dal mondo.

IN ESCLUSIVA PER TE L’ABSTRACT SULL’INSERTO “SPECIALE CORONAVIRUS”

Tags:

Ads

You May Also Like

Brasile: il ritorno di Lula

L'ex Presidente brasiliano, assolto da ogni accusa, è in testa ai sondaggi. Una vita in prima linea  

di Maurizio Sacchi Parlando sabato ad un raduno a San Paolo, l’ ex Presidente ...

Cop27, il gas serra può ancora dormire sonni tranquilli

Non si chiude bene il summit di Sharm el Sheik ma c'è almeno un risultato importante: il fondo per le perdite e i danni prodotti nei Paesi più vulnerabili dal cambiamento climatico è finalmente realtà

I Paesi partecipanti alla Cop27 in Egitto hanno adottato una dichiarazione finale frutto di ...

Hong Kong: proteste contro la nuova legge

Migliaia nelle strade per  manifestare contro la proposta sulla sicurezza nazionale che bypassa l'autonomia della città. Minacciando il paradigma "Un Paese, due sistemi"

A Hong Kong migliaia di persone sono scese di nuovo nelle strade domenica 24 ...