L’estradizione di Assange

L'allarme di Amnesty International in attesa dell'approvazione dell'ordine di estradizione per l'attivista che gli Stati Uniti vogliono in prigione

A seguito della decisione della Corte dei magistrati di emettere un ordine di estradizione nei confronti di Julian Assange, Amnesty International ha dichiarato che un’eventuale sua approvazione da parte della Ministra dell’Interno Priti Patel – attesa entro il 18 maggio – violerebbe il divieto di tortura e costituirebbe un precedente allarmante per pubblicisti e giornalisti di ogni parte del mondo. “Il Regno Unito è obbligato a non trasferire alcuna persona in un luogo in cui la sua vita o la sua salute sarebbero in pericolo. Il governo di Londra non deve venir meno a questa responsabilità. Gli Usa hanno palesemente dichiarato che cambieranno le condizioni di detenzione di Assange quando lo riterranno opportuno. Questa ammissione rischia fortemente di procurare ad Assange danni irreversibili al suo benessere fisico e psicologico”, ha dichiarato Agnès Callamard, Segretaria generale di Amnesty International…. (continua: leggi tutto su Unimondo)

In copertina una manifestazione per Assange

Tags:

Ads

You May Also Like

Honduras, in testa l’opposizione

Xiomara Castro avanti di diverse lunghezza sul candidato dei conservatori. Sarebbe la prima donna honduregna a capo dello Stato

In Honduras i primi risultati delle presidenziali indicano una netta vittoria dell’opposizione. E se ...

Onu, le parole dei Grandi

Le aspettative altissime della riunione annuale delle Nazioni Unite. Un resoconto

di Miriam Rossi  Aspettative altissime quest’anno per la 76° Assemblea Generale dell’ONU. “Creare resilienza ...

Filippine vs Usa, via dall’accordo VFA (aggiornato)

Manila vuole cancellare il Visiting Forces Agreement che regola lo stato giuridico dei soldati americani all'estero. Diatriba bilaterale o un capitolo dello scontro in Asia tra Washington e Pechino? Trump: "Risparmieremo soldi"

dall’inviato nel Sudest asiatico Il ministero degli Esteri di Manila – su diretto mandato ...