Restate a casa!

Bando per le ragazze afgane dall'istruzione secondaria in Afghanistan. Ordinata la riapertura delle scuole superiori solo per i maschi

I talebani hanno di fatto bandito le ragazze dall’istruzione secondaria in Afghanistan, ordinando la riapertura delle scuole superiori solo per i ragazzi. Lo scrive, tra gli altri, il Guardian di Londra. Le ragazze infatti non sono state menzionate nell’annuncio di venerdì del ministero dell’istruzione, il che significa che i ragazzi torneranno alle loro scrivanie la prossima settimana dopo una pausa di un mese, mentre le loro sorelle saranno ancora bloccate a casa. Il ministero dell’istruzione dei talebani ha affermato che le lezioni della scuola secondaria per i ragazzi dalla settima alla dodicesima classe riprenderanno oggi, l’inizio della settimana afghana. Il futuro delle ragazze e delle insegnanti, bloccate in casa da quando i talebani hanno preso il controllo, non è stato affrontato. L’editto, commenta il quotidiano,  rende l’Afghanistan l’unico paese al mondo a vietare a metà della sua popolazione di ottenere un’istruzione secondaria.

(Red/Est)

Fotonotizie è una sezione di atlanteguerre che dà conto di emergenze in sviluppo

In copertina: ragazze a scuola nel 2002

Tags:

Ads

You May Also Like

Usa vs Rpc: La guerra del virus diventa spionaggio

Gli investigatori federali contro hacker stranieri che stanno prendendo di mira università, case farmaceutiche e aziende sanitarie per rubare trattamenti e vaccini anti Covid-19

Hacker stranieri stanno prendendo di mira le università americane, le case farmaceutiche e altre ...

Anche i militari contro Bolsonaro

Sostituito il ministro della Difesa. Dimissioni in massa dello Stato maggiore. Finisce la luna di miele tra esercito e vertice civile. Nei guai il presidente brasiliano

Il Presidente del Brasile Jair Bolsonaro ha sostituito il ministro della Difesa, generale Fernando ...

Il dovere di proteggere Patrick Zaky

Lo  studente e ricercatore di Bologna  è stato sequestrato dalla Sicurezza di Stato del Cairo alle 4 del mattino di venerdì al suo arrivo all’aeroporto della capitale egiziana. Torturato e minacciato è accusato di reati gravissimi  

Patrick George Zaky, 27 anni,  studente iscritto all’università di Bologna, il  7 febbraio stava ...