Mali, la piazza non si ferma

Il presidente Kaita tenta di mediare ma il Movimento 5 giugno insiste: deve dimettersi

Il Movimento 5 giugno, un vasto movimento popolare la cui ultima manifestazione di massa ...

Mali, la piazza contro Keita

In migliaia nella capitale Bamako chiedono le dimissioni del presidente

Il fermo immagine di questa ripresa dall’alto dall’agenzia France Press (di cui riproduciamo un ...

Il voto nel Mali tra violenza e paura

Chiuse ieri sera le urne per il rinnovo del parlamento. Mentre il capo dell'opposizione è sotto sequestro e 200mila sfollati non hanno potuto votare

Si sono chiuse alle 18 di domenica sera le urne in Mali dove si ...

Il viaggio senza fine delle guerre

Afghanistan, Gaza, Mali, Corea del Nord, Arabia Saudita-Yemen, Palestina. Gli ultimi aggiornamenti sui conflitti,  l’unica attività umana che non si è fermata

Virus o non virus, la guerra sembra l’unica attività umana a non fermarsi. Ce ...

Fine anno di terrore

Un bilancio di sangue per Mali, Niger, Burkina Faso e Somalia. Gli ultimi attacchi.

Gli ultimi giorni dell’anno sono stati caratterizzati da attacchi terroristici in molti stati africani. Partiamo ...

Mali: la guerra di tutti e di nessuno

Un nuovo raid di ribelli nel Nord del Paese uccide 24 soldati: sempre più intensi gli scontri. Una panoramica

di Lucia Frigo È un autunno di fuoco e polvere da sparo quello maliano. ...

Ancora sangue in Mali e Burkina Faso

Due sanguinosi attacchi terroristici hanno colpito il Paese: vittime soldati e i dipendenti di una società mineraria canadese

Si fa sempre più complicata la situazione in Mali e Burkina Faso, Paesi che ...

Dossier/ Conflitti e crisi in Africa

di Alice Pistolesi Il Continente Africano è il più esposto a gravi situazioni di ...

Mali: morte e vendetta

La strage nel villaggio di Sobane -Kou si non è stata rivendicata ma potrebbe trattarsi di una ritorsione per l'attacco del 23 marzo ai pastori fulani. Una panoramica su chi è armato nella regione

La strage del villaggio di Sobane -Kou, vicino alla città di Sanga, in Mali ...

Dietro le dimissioni del governo di Bamako

Lasciano sia il primo ministro sia l'esecutivo  mentre le violenze tra pastori e agricoltori non si fermano. Le principali cause della crisi  in Mali

Si aggrava sempre più la situazione del Mali. A circa un mese dall’uccisione di 160 persone ...

  • 1
  • 2