Un pianeta più caldo. Non solo per i conflitti

La quinta sessione dell'Assemblea delle Nazioni Unite per l'ambiente si è aperta oggi a Nairobi in un quadro che resta a tinte fosche con un aumento esponenziale degli incendi

E’ iniziata Inizia oggi a Nairobi, in Kenya, la quinta sessione dell’Assemblea delle Nazioni Unite per l’ambiente dal titolo “Rafforzare le azioni affinché la natura raggiunga obiettivi di sviluppo sostenibile”. E’ il luogo dove si cerca di capire l’interazione tra la natura e gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, un’Agenda che aspira a porre fine alla povertà e ai conflitti, creare società eque e inclusive e assicurare la protezione del pianeta e delle risorse naturali. L’Assemblea delle Nazioni Unite per l’ambiente è il principale organo decisionale ambientale del Mondo. Ogni due anni, l’Assemblea dell’Onu per l’ambiente riunisce rappresentanti di 193 Stati membri delle Nazioni Unite, aziende, società civile e altre parti interessate.

Ma la sessione si pare con previsioni fosche: secondo un nuovo rapporto delle Nazioni Unite, si prevede che gli incendi estremi diventeranno più intensi e frequenti, con gli esperti che prevedono che gli eventi di incendi boschivi aumenteranno di circa il 50% entro la fine del secolo. Il Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (UNEP) e GRID-Arendal, un data center ambientale senza scopo di lucro con sede in Norvegia, hanno pubblicato un rapporto in cui le proiezioni raccontano  come il riscaldamento globale e i cambiamenti nei modelli di utilizzo del suolo stiano rendendo gli incendi più frequenti e gravi. Secondo quanto dice il rapporto, gli incendi estremi globali aumenteranno del 14% entro il 2030, del 30% entro il 2050 e del 50% entro il 2100.

(Red/Est)

Tags:

Ads

You May Also Like

Un presidente anti-sistema in Salvador? (aggiornato)

Nayib Bukele in largo vantaggio nel conteggio dei voti  conquista l’elettorato giovanile a suon di rap contro i due partiti tradizionali. Sarà il nuovo capo di Stato del Paese centroamericano. Il problema della guerra alle "maras"

di Maurizio Sacchi L’elezione presidenziale di ieri nel Salvador è stata l’ottava da quando ...

Treni di guerra da Livorno, il piano di Camp Darby

di Alice Pistolesi Treni di guerra, colmi di armi e munizioni transiteranno in territori ...

Nel Sahel è emergenza umanitaria

Oltre 29milioni di persone in sei Paesi della Regione necessitano di urgente aiuto per far fronte all'aumento della fame e a un contesto di insicurezza “senza precedenti”. L'allarme di Unhcr e due ong