Siria: pagano i bambini. Oltre 5,7 milioni colpiti dal conflitto

Roma, 9 giu – Continua a crescere, mese dopo mese, il numero di bambini colpiti dal conflitto in Siria. Secondo i dati di un recente Rapporto che l’Unicef ha aggiornato al giugno 2014, la vita di oltre 5,7 milioni di minori risulta distrutta dalla guerra.

Di questi, più di 1,4 milioni sono ridotti alla condizione di rifugiati in Libano, Giordania, Siria, Iraq, Turchia ed Egitto. In 8.000 sono arrivati in questi paesi fuggendo da soli, non accompagnati dai genitori, mentre 37.498 vi sono nati come profughi. Tra le vittime della crisi siriana, si legge nel Rapporto, anche 500.000 bambini palestinesi che erano rifugiati in Siria e che vivono ora da sfollati per la seconda o terza volta.

In tre anni di conflitto e nell’indifferenza generale, il dramma dei bambini in Siria si è aggravato in maniera costante, passando dai 2,3 milioni del marzo 2011 ai 5,7 milioni della fine di maggio 2013; il numero dei bambini sfollati è più che triplicato, passando da 920.000 a 3 milioni e quello dei bambini rifugiati quadruplicato, passando da 260.000 a 1,4 milioni, di cui 425.000 sotto i 5 anni.

Ad oggi, più del 40% di tutta la popolazione siriana è in varie forme vittima della guerra. Oltre 9,3 milioni di persone.

(fonte Unicef)

Tags:

Ads

You May Also Like

Quattro mesi e mezzo di guerra in Ucraina

Il conflitto continua a pesare anche  sulla comunità internazionale. Ma l’unico modo per fermarlo che Mosca e Kiev mostrano di voler mettere in campo è quello della vittoria militare

di Raffaele Crocco Quattro mesi e mezzo: questo il tempo passato dall’inizio della putiniana ...

Tunisia: la rivolta del pane

Senza sovvenzioni statali i costi ricadono sulla popolazione, mentre l'inflazione aumenta e i prodotti scarseggiano. La crisi si fa sempre più forte

La protesta continua ad infiammare la Tunisia, scossa tra scioperi e proteste. Il 19 ...