Via libera ai militari turchi

Approvata in anticipo e a larga maggioranza la mozione per l'invio di sodati in Libia voluta da Erdogan

Il Parlamento turco ha approvato ieri la mozione voluta dal presidente Recep Tayyip Erdogan per l’invio di militari in Libia, a supporto del governo Fayez al-Serraj, riconosciuto dalle Nazioni Unite.

Il voto, previsto per l’8 gennaio è stato anticipato a causa dell’intensificarsi dell’offensiva militare delle forze guidate dal generale Haftar. In una sessione parlamentare straordinaria, i parlamentari turchi hanno approvato la richiesta presidenziale di inviare soldati per un anno con un’ampia maggioranza: 325 deputati a favore e 184 contrari. Non ci sono ad oggi numeri certi ma si parla di 5mila uomini dell’esercito a cui potrebbero essere affiancati 1600 volontari-mercenari siriani.

Tags:

Ads

You May Also Like

Il silenzio della pagoda

Continua l'odissea dei Rohingya e del loro impossibile ritorno in Myanmar. Nonostante gli accordi presi

  L’ambasciatore alle Nazioni Unite del Bangladesh, Masud Bin Momen, in una lettera inviata ...

Mine: il passo indietro degli Stati Uniti

La nuova politica promulgata dal Dipartimento della Difesa Usa ne autorizza l’impiego in "circostanze eccezionali" anche fuori dalla penisola coreana. Cosa intanto può fare il nostro Paese. Un intervento del direttore della Campagna italiana contro questi ordigni

di Giuseppe Schiavello* Il 31 gennaio scorso gli Stati Uniti hanno annunciato la cancellazione ...

Sangue sul voto

Oltre cento milioni di pachistani alle urne nel Paese dei puri tra promesse, paura, attentati e la guerra strisciante con l'islam radicale. Un appuntamento importante

di Emanuele Giordana Nonostante il timore suscitato dall’ondata di sangue che, alla vigilia della ...