Almeno 15 morti durante le proteste a Goma

Tensione nella Repubblica Democratica del Congo. I caschi blu accusati di reazione sproporzionata dal Governo di Kinshasa. Uccisi anche due militari dell'Onu

Le manifestazioni sono iniziate lunedì nella città di Goma – Repubblica Democratica del Congo – e si sono estese martedì a Butembo, dove un soldato e due poliziotti dell’Onu sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco. Il Segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha condannato la violenza, attraverso una comunicazione  del vice portavoce delle Nazioni Unite Farhan Haq : “Sottolinea che qualsiasi attacco diretto contro le forze di pace delle Nazioni Unite può costituire un crimine di guerra e invita le autorità congolesi a indagare su questi incidenti e ad assicurare rapidamente i responsabili alla giustizia”. In entrambe le città le truppe di pace dell’Onu sono state accusate di aver reagito con la forza mentre centinaia di manifestanti lanciavano pietre e bombe molotov, vandalizzavano e incendiavano gli edifici delle Nazioni Unite. Un reporter della Reuters ha visto i peacekeeper dell’Onu sparare a due manifestanti a Goma, dove il portavoce del Governo Patrick Muyaya ha detto che almeno cinque persone sono state uccise e 50 ferite e che la reazione dei caschi blu è stata sproporzionata. A oggi il numero dei morti è valutato in almeno 15 vittime.

(Red/Est)

Fotonotizie è una sezione di atlanteguerre che dà conto di emergenze in sviluppo

In copertina: la città di Goma

Tags:

Ads

You May Also Like

Occhi puntati sul Camerun

Il Paese è schiacciato tra le rivendicazioni del Nord e la violazione dei diritti umani da parte dello Stato centrale. Il punto su violenze ed esodi

Sta per precipitare la situazione del Camerun, sempre più schiacciato tra le rivendicazioni del ...

L’Ecuador si infiamma

Proteste da una settimana  per i tagli ai sussidi al carburante. Limite di movimento dalle 20 alle 5 del mattino

Sesto giorno consecutivo di proteste in Ecuador per i tagli ai sussidi per il ...

I giorni della locusta

Le sicurezza alimentare di 20milioni di persone sta subendo gli effetti di una combinazione tra il conflitto dello Yemen e il cambiamento climatico, che sono alla base degli anormali sciami degli insetti

di Elia Gerola Gli Stati del Corno d’Africa sono soggetti alla più grave invasione ...