Redazione

Quando nel Canale c’era la Flotta Gialla

Mentre si lavora per disincagliare la portacontainer Ever Given che blocca dal 23 marzo il traffico di Suez ricordiamo  cosa avvenne in quel braccio di mare negli anni Sessanta quando fu la guerra a fermare  un convoglio di cargo

La sfida multilaterale del Covid19

Siamo di fronte ad un vero miracolo della medicina: una pietra miliare entusiasmante ma anche pericolosa. Vittoria della scienza soltanto o anche occasione di ripensare alla necessità del multilateralismo? "Sarà necessario far buon uso dei vaccini". Costati in gran parte denaro pubblico

Elezioni in Israele: niente di fatto

Le votazioni confermano un Paese frammentato con la destra in ascesa. Il commento di Eric Salerno

Why a day dedicated to blue gold? ¿Por qué un día dedicado al oro azul?

Water is a common good but still not for everyone. El agua es un bien común, pero aún no es para todos

Perché una giornata per l’oro blu

Riflessioni - fuor di retorica -  all'Onu sul World Water Day del 22 marzo. Dalle origini della Storia, non  il controllo delle acque è sempre stato all'origine di contese e conflitti ma non c'e' solo quel problema. Il richiamo al Covid e ai temi dell'Agenda 2030

I migranti: un fronte per Biden

Molti i minori fra i 100mila che si trovano al confine con gli Usa. I repubblicani all'assalto del neo Presidente

di Maurizio Sacchi Un numero crescente di bambini, alcuni di appena sei anni, provenienti ...

Persone in cerca di una vita migliore

Parte oggi con REUNITED il primo dei 5 appuntamenti della Rassegna Cinematografica "A Better Life" curata da Intersos

Ripudiare la guerra

Il gruppo di Lavoro Art.11 (Emergency Brescia, Amnesty Brescia, Movimento Nonviolento) ha organizzato un ciclo di iniziative, che prenderà avvio dal 25 marzo. Ricordando la Costituzione

Il gruppo di Lavoro Art.11 (Emergency Brescia, Amnesty Brescia, Movimento Nonviolento), attivo all’interno del ...

Schierati con la protesta in Myanmar

Il Forum della Pace trentino  invita Provincia e  Comuni a prendere   posizione contro le violenze nel Paese asiatico

Ue: l’ora delle sanzioni

L’Unione Europea ha deciso l’imposizione di misure restrittive a  Cina, Nord Corea, Libia, Myanmar Russia, Sud Sudan ed Eritrea