Bilancio di un mercoledi nero (aggiornato)

Quattro i morti dopo l'assalto al Campidoglio dei sostenitori di Donald Trump per invalidare il passaggio di poteri a Biden. Che finalmente diventa Presidente

Quattro morti,  una dozzina di  feriti e oltre 50 arresti, esplosivi ritrovati nei pressi del Campidoglio mentre il Municipio di  Washington ha esteso l’emergenza pubblica per altri 15 giorni, fino al 21 gennaio. E’ il primo bilancio degli incidenti iniziati nel primo pomeriggio di ieri con l’assalto alla sede del Congresso statunitense dove si stava certificando il passaggio dei poteri da Trump a Biden. Un Congresso ormai dominato, dopo il voto in Georgia, dai democratici – alla Camera e al Senato – e dunque ancor più inviso ai sostenitori del Presidente uscente che non vuole ammettere la sconfitta. Dopo l’assalto al Campidoglio, seguito a una manifestazione di migliaia di sostenitori di Trump davanti alla Casa Bianca ,dove il Presidente uscente ha praticamente invitato i suoi supporter all’azione, diverse centinaia di attivisti si sono recati al Congresso forzandone l’entrata. Molti manifestanti erano armati e facevano riferimento a gruppi suprematisti  e razzisti dell’estrema destra americana.

L’assedio e’ durato circa tre ore poi i manifestanti, invitati da Trump a tornare a casa, si sono dispersi. 

I lavori interrotti ma poi ripresi hanno certificato la vittoria di Biden

The Donald perde pero’ la partita politica dopo un’azione che molti hanno definito un tentativo di golpe: circola infatti l’ipotesi di invocare il 25/o emendamento per rimuoverlo.  Il 25/o emendamento della Costituzione prevede che il Vicepresidente prenda i poteri nel caso il Presidente muoia, si dimetta o sia rimosso dal suo incarico cosa che ormaipensano anche molti repubblicani. Dopo l’assalto comunque, i lavori parlamentari sono ripresi mentre da ogni parte del mondo arrivavano messaggi di condanna di un episodio che ha un solo precedente che risale al 1814 quando il Regno Unito attacco’ la sede del Parlamento dei “ribelli” americani dando fuoco al palazzo che si salvo’ grazie alla pioggia. I lavori del Congresso, che dovevano certificare l’assoluta vittoria di Biden, hanno potuto alla fine dichirarare Joe Biden vincitore definitivo della tornata elettorale. Fatto, seppur a suo modo, di cui ha preso atto anche Donald Trump la cui stella, almewno nel Partito Repubblicano, e’ ormai in caduta libera

Entra nella community

Iscriviti alla nostra newsletter

(Red/Est) Aggiornato alle 12 ora italiana

In copertina il Campidoglio. Nel testo un fotogramma degli incidenti da Al Jazeera

Entra nella community

Lasciaci qualche informazione su di te, così saremo in grado di contattarti quando lanceremo la campagna di crowdfunding e potrai ricevere la nostra newsletter con gli ultimi aggiornamenti dal mondo.

IN ESCLUSIVA PER TE L’ABSTRACT SULL’INSERTO “SPECIALE CORONAVIRUS”

Tags:

Ads

You May Also Like

Namibia/Germania, l’ammissione di un genocidio

Perché ci sono voluti molti anni a  Berlino per riconoscere la strage genocidaria compiuta nel Paese africano

di Margherita Girardi e Pietro Malesani* Berlino, quartiere di Neukölln, conosciuto per lo più ...

Il ritorno del “califfo”

In Indonesia torna a colpire l'autoproclamato Stato islamico utilizzando intere famiglie tornate dalla Siria dopo la disfatta di Raqqa. Che si immolano per la causa di Al Baghdadi

di Emanuele Giordana Dopo un periodo di apparente quiete da parte degli islamisti radicali ...

El Salvador al voto

Nuevas Ideas,  partito creato dal presidente Nayib Bukele, è dato dai sondaggi tra il 56 e il 72% delle intenzioni di voto e i due partiti tradizionali Arena (destra) e Fmln (sinistra) rispettivamente al 6% e al 5%