Il gas, il petrolio e le bombe siriane

di Andrea Tomasi

Le bombe di Aleppo? Si possono spiegare con due parole: gas e petrolio. Non è una teoria nuova ma adesso, ad illustrarla e diffonderla, ci sta pensando Daniele Ganser, nuovo fenomeno, anche del web. Ganser , classe 1972, è uno storico svizzero. Il suo libro «NATO Secret Armies» (2004) è diventato  un caso letterario. Nel 2006 ha scritto un capitolo di «9/11 & American Empire» (ed. David Ray Griffin), con un’analisi delle teorie della cospirazione. È stato Senior Researcher all’ETH Zurich, Center for Security Studies (CSS). È stato presidente dell’area svizzera dell’«Association for the Study of Peak Oil and Gas» (ASPO), insegna storia e futuro dei sistemi energetici alla University of St. Gallen. In questi giorni è tornato a girare un suo video in cui, con parole facili, spiega le cause della guerra in Siria. QUI trovate il suo intervento. «Uno studio realizzato nel 2011, nel pieno della primavera araba, da una società di servizi petroliferi legata al governo francese e all’attuale amministrazione britannica, notava il significativo potenziale idrocarburico dei giacimenti offshore della Siria – si legge su Eunews – Lo studio fu pubblicato su GeoArabia, una rivista di settore pubblicata dalla società di consulenza del Bahrain GulfPetroLink, a sua volta sponsorizzata da alcune delle più grandi imprese petrolifere al mondo, tra cui Chevron, ExxonMobil, Saudi Aramco, Shell, Total e BP. Lo studio, firmato da Steven A. Bowman, geoscienziato della compagnia energetica francese CGGVeritas, identifica «tre bacini sedimentari – Levante, Cipro e Laodicea – localizzati al largo delle coste siriane». Bowman descrive i bacini offshore della Siria come «una vera zona di frontiera dell’esplorazione», evidenziando l’esistenza di varie «zone piatte», che «rappresenterebbero degli obiettivi di trivellazione da svariati miliardi di barili/trilioni di piedi cubi». E Ganser, con l’eloquio dei grandi esplicatori, sta dilagando sui social network. Guardare per credere.

 

http://www.eunews.it/2015/12/04/siria-unaltra-guerra-per-il-petrolio/46292

https://www.youtube.com/watch?v=k7LPILjBAmo

https://de.wikipedia.org/wiki/Daniele_Ganser

foto tratta da https://www.insignitus.com/de/blog/medial-vermittelte-feindbilder-dr-daniele-ganser/

Tags:

Ads

You May Also Like

Diritto d’asilo, Dublino si può cambiare

Elly Schlein, parlamentare europea (Alleanza Progressista dei Socialisti e Democratici) è considerata la “relatrice ...

Lo stupro turco che imbarazza l’Occidente

di Ilario Pedrini «Deluso» dall’amministrazione Obama per la gestione della crisi dei rifugiati e ...

Venti di guerra nel Golfo

Washington sta schierando missili e e navi da guerra in Medio Oriente, citando "minacce credibili" dall'Iran. Bombardieri B-52 sono giunti il 9 maggio  in una base aerea americana in Qatar mentre la Abraham Lincoln ha attraversato il Canale di Suez in Egitto giovedì. Un analisi della crisi e della sua escalation

Dopo che Donald Trump si è ritirato dall’accordo con Teheran sul nucleare e ha ...