La Russia mostra i muscoli

Vostok-2018 nella Siberia Orientale. Un'esercitazione militare imponente con la partecipazione di 300mila soldati e un contributo  di militari cinesi.

 

Vladimir Putin. Esibizione di forza imperiale

La Russia ha lanciato martedi scorso la sua più importante esercitazione militare dalla fine della Guerra fredda con centinaia di migliaia di soldati, compresi i soldati cinesi che hanno preso parte per la prima volta alle operazioni che si sono svolte nella Siberia orientale. Le esercitazioni sono state condannate dalla Nato che le considera alla stregua di una prova generale per un “conflitto su larga scala”.

Soprannominate Vostok-2018, le esercitazioni coinvolgono più di 300.000 soldati, 36.000 carri armati (nella foto di copertina l’autista di un tank di ultima generazione), 1.000 aerei e 80 navi da guerra e navi di sostegno secondo i dati forniti dal ministero della Difesa russo. Un’esibizione di forza dal carattere “imperiale” che sembra sfruttare il momento favorevole dopo le vittorie militari e politiche nella campagna siriana.

Per saperne di più, vai ai nostri dossier

Csto, l’alleanza militare della sfera russa

Sco. Alleanza a Est

Pianeta armato: il rapporto Sipri

Tags:

Ads

You May Also Like

Guerre stellari

Le dichiarazioni di Trump e la direzione presa dalla corsa allo spazio aprono prospettive impreviste. E sono notizie di guerra

di Maurizio Sacchi Ad agosto di quest’anno, il presidente americano Trump ha dichiarato, in ...

Armi, gli affari crescono

di Andrea Tomasi   L’esportazione di armi italiane nel mondo segna un +186% rispetto ...

Perché a Ghouta

Caso Siria, la riconquista di un "quartiere simbolo"  per la sopravvivenza del regime. Ecco perché Assad riparte da quella zona. E qui vi spieghiamo quale ruolo ha giocato Putin, assieme ai Pashdaran degli ayatollah iraniani e agli Hezbollah libanesi

di Alessandro De Pascale* Fossimo in un war games non saremmo al game over, ...