Siamo tutti Rifugiati

20 giugno – Giornata Mondiale del Rifugiato

Di Raffaele Crocco

Rifugiati da chi? Da cosa? Soprattutto perché rifugiati? Pensiamoci bene: il rifugiato e’ un essere umano – donna, bimbo, uomo o anziano – che deve lasciare casa, affetti, speranze, per cercare di sopravvivere. Vi sembra banale? Forse, ma questo piccolo pensiero ci spiega che il rifugiato e’ esattamente come noi o almeno lo era. Aveva una casa, un lavoro, usciva con gli amici, studiava. Poi basta. È arrivata una guerra, oppure una carestia. In molti casi sono arrivati la fame, l’ ingiustizia, la dittatura. E la sua vita e’ cambiata, per sempre. Ce ne sono milioni al mondo. Ce ne sono migliaia che arrivavano a casa nostra. Li guardiamo con solidarietà quando sono lontani, con ostilità quando li abbiamo vicino. E dimentichiamo che potremmo essere noi al loro posto. Domani. All’improvviso.

 

Tags:

Ads

You May Also Like

Kabul, bombe sul negoziato (aggiornato)

In Afghanistan si continua a morire mentre a Doha si parla di  pace. E di un possibile dialogo intra afgano

In Afghanistan si continua a morire. Anche mentre si negozia la pace. Mentre è ...

Armi atomiche, il trattato che le mette al bando

Dal 7 luglio il mondo ha messo al bando qualsiasi tipo di arma atomica. ...

“Tornerete a scuola”

Per Il Ministero dell'Interno afgano  alle ragazze sarà permesso studiare alle secondarie e nelle università. Mercoledi a Mosca la conferenza sull'Afghanistan voluta da Putin

Il Ministero dell’Interno afgano, la struttura diretta dal radicale Sirajuddin  Haqqani,  ha affermato  in ...