Ad Aiby Ahmed il Nobel per la pace

Il prestigioso riconoscimento  è stato attribuito oggi al primo ministro dell'Etiopia

Il Nobel per la pace 2019 è stato attribuito oggi al primo ministro dell’Etiopia Aiby Ahmed, l’uomo cui si deve la fine della  guerra con l’Eritrea. “Il riconoscimento è per i suoi sforzi per raggiungere la pace e la cooperazione internazionale, in particolare per la sua decisiva iniziativa per risolvere il conflitto di confine con la vicina Eritrea” è scritto nella motivazione del premio voluto da Alfred Nobel (in copertina).

“E’ un riconoscimento e anche una spinta. In Etiopia, anche se rimane molto lavoro, Abiy Ahmed ha avviato importanti riforme che danno a molti cittadini la speranza per una vita migliore e un futuro più luminoso. Come Primo Ministro, Abiy Ahmed ha cercato di promuovere la riconciliazione, la solidarietà e la giustizia sociale”.

43 anni Abiy Ahmed è premier dell’Etiopia dal 2 aprile 2018. È di etnia oromo, il gruppo etnico maggioritario del Paese, ma anche il più marginalizzato. Qui sotto: l’annuncio del Comitato stamattina  (da Euronews).

Tags:

Ads

You May Also Like

La pace possibile tra Addis e Asmara

Le speranze per l'avvio di un negoziato che metta fine alle controversie tra i due Paesi stanno diventando realtà. Purché, avverte Nino Sergi, il mondo faccia la sua parte. L'Italia per prima

Il primo ministro etiope, Abiy Ahmed, ha annunciato che Etiopia ed Eritrea riprenderanno le ...

Colombia: un’ombra sulla pace

Poco più di 1000 dissidenti delle FARC riprendono le armi. Ma è crisi col Venezuela

Il 28 agosto, l’ex capo negoziatore delle Forze armate rivoluzionarie della Colombia (FARC), Iván ...

Sud Sudan, il paese perduto

Un territorio dove si è consumata la più grande delusione africana. Reportage

di Raffaele Masto di ritorno dal Sudan Le cifre della guerra in Sud Sudan ...